Che si gioca??

La classifica si sgrana e Joe il Pistoiese riprova quella fuga che lo scorso anno terminò solo con i pronostici bonus grazie ai quali il Meneghino di Paderno Dugnano chiuse al suo fianco.

Nel weekend la gara sorpresa si è rivelata più semplice del previsto visto che in quattro hanno azzeccato addirittura il risultato esatto! Sandro il Bressesino dal canto suo, scivola sul maestro Benitez e perde la scia del battistrada. Un nuovo turno di campionato incombe ed allora ecco la nuova classifica aggiornata dal mitico Carlo:

Joe il Pistoiese 26
Sandrino il Bressesino 19
Niccolò 18
Luchino il diavolo rossonero 17
Lungo 16
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 15
Bomber Siiimo e Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 13
Francesco il Meneghino Junior 11
Salva il Molisano 0 ricercato dall’Interpol insieme ad Alan

Visto che la zona scudetto ha visto quasi tutti azzeccare la sfida, stavolta si gioca tutti una gara di metà classifica:

La gara più scontata: EMPOLI – INTER = 2

Le scuse sono finite, le occasioni da sciupare anche. Se i nerazzurri vogliono restare davvero in corsa per la vittoria finale, Empoli è una trasferta da non fallire. La compagine di Inzaghi trova i toscani in una zona di classifica tranquilla grazie alla vittoria di Salerno e soprattutto trova una squadra a cui piace giocare e dunque concede molto. Questa dovrebbe essere un’ottima notizia per l’Inter che in questa stagione troppe volte non riesce a chiudere il risultato convertendo le occasioni da rete e soprattutto non tiene praticamente mai imbattuta la propria rete. La qualità del gioco permette ai ragazzi di Inzaghi di trovare la porta con continuità e le motivazioni saranno al massimo. Insomma 2 fisso!

La partita da NON giocare: LAZIO – FIORENTINA

Vi assicuro che non è solamente cabala o una questione di cuore. Stavolta davvero non saprei cosa giocare: la Lazio viene da una pesantissima sconfitta e la squadra è stata spedita in ritiro fino a sabato. La questione tra Luis Alberto e Sarri è ancora sul tavolo, la difesa a 4 sembra non funzionare, l’attacco non crea quanto tutti si sarebbero aspettati. Di fronte ci sarà una Fiorentina che, dopo la rovinosa caduta di Venezia, contro il Cagliari ha dimostrato di essere nuovamente in carreggiata nonostante il caso Vlahovic. I viola creano tanto, realizzano poco, incassano spesso ma se volessero pensare a qualcosa in più di un campionato di transizione, questo sarebbe l’appuntamento da non fallire. Bene così, la guardo e soffro….a giocarla pensateci voi!

La sorpresa della giornata: UDINESE – VERONA = X (Risultato 1 – 1)

Visto che le partite di alta classifica le avete azzeccate tutte, beccatevi questa! L’Udinese questa estate ha venduto i due migliori calciatori, Musso e De Paul, e sembrava tra le massime accreditate a lottare per la salvezza fino alla fine. Il Verona invece era partito per disputare un torneo tranquillo ma il profeta Di Francesco non era riuscito a farsi seguire dai giocatori. Con il nuovo allenatore Igor Tudor (tra l’altro un ex), gli scaligeri hanno intrapreso una rimonta clamorosa ed adesso potrebbero avere voglia di stupire davvero! I padroni di casa sono reduci dall’ottimo pareggio strappato al 90′ in casa del simpatico Gasperini ed adesso potrebbe voler cercare di entrare nelle prime dieci. Io credo che alla fine le due squadre decideranno, come spesso accade in Italia, di non farsi male e dunque prevedo un bel pareggio. A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca…..

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Joe il Pistoiese non molla la plancia di comando ma dietro non si molla nulla.

Il folle calendario di questa stagione non ci permette di provare a scommettere sull’esito di tutte le gare visto che già oggi pomeriggio si torna in campo con il primo anticipo. Non abbiamo insomma tempo da perdere ed allora ecco la classifica aggiornata grazie al lavoro del mitico Carlo:

Joe il Pistoiese 20
Sandrino il Bressesino e Lungo 15
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 14
Niccolò, Bomber Siiimo e Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 12
Luchino il diavolo rossonero 11
Francesco il Meneghino Junior 9
Salva il Molisano 0

I big match non mancano, ma il derby d’Italia è sempre il derby d’Italia:

La gara più scontata: CHELSEA – NORWICH = 1

Per trovare la gara a senso unico ho deciso di andare in Premier dove i campioni d’Europa sfidano il fanalino di coda Norwich. Nella gara infrasettimanale di Champions League Tuchel ha visto infortunarsi sia Lukaku che Werner che hanno dovuto lasciare anzitempo la gara, ma la differenza tra le due rose sembra ancora incolmabile. Il Chelsea gioca ormai quasi a memoria ed ha tantissime frecce in faretra, mentre i canarini gialli sembrano tornati nella massima serie inglese quasi per caso. Prima contro ultima, 19 punti contro 2, differenze reti +13 contro -14… 1 fisso!

La partita da NON giocare: VERONA – LAZIO

Chi avrebbe mai detto che Igor Tudor avrebbe rivitalizzato in questo modo il Verona? Certo la rosa costruita dal Presidente Setti non merita di salvarsi all’ultima giornata di campionato e le prestazioni di queste settimane hanno rinfrancato classifica e spirito. La Lazio invece, non riesce a trovare quella continuità che potrebbe spingerla in zona Champions League ma se vuole provarci davvero deve necessariamente cambiare marcia. Mister Sarri ha detto in settimana che Luis Alberto e Milinkovic Savic al momento non possono giocare insieme: polemiche in vista? Intanto sarebbe opportuno giocare più spesso come nel derby che i risultati mettono sempre a posto tutto. Se volete provarci voi….

La sorpresa della giornata: INTER – JUVENTUS = 1 (Risultato 2 – 1)

Il derby d’Italia stavolta vale veramente tantissimo. La squadra di Inzaghi non può più permettersi di sbagliare se vuole rimanere attaccata alla coppia Napoli Milan, ma la stessa cosa deve farla la Juventus che è in striscia di risultati positivi. L’Inter nelle ultime gare non ha mai demeritato sul piano del gioco ma continua a subire troppe reti per rimanere in alto fino alla fine. Per la squadra di Allegri invece è esattamente il contrario: gioca un calcio francamente osceno, spesso si mette a specchio rispetto agli avversari (occhio ad un possibile 3-5-2 domenica sera), ma quattro vittorie consecutive per 1-0 hanno riportato i bianconeri vicino all’Europa che conta ed in Champions hanno permesso di prenotare un posto al prossimo turno. Voglio pensare che almeno stavolta vinca il gioco e la qualità: nerazzurri vincenti e bianconeri ricacciati indietro!!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Dopo l’ennesima sosta dei campionati per far giocare le nazionali, tornano in campo i club. Vediamo di riavvolgere il nastro e riprendere il filo del discorso.

L’ultimo turno di due settimane fa ha permesso al gruppo di ricompattarsi grazie ai quattro giocatori che hanno azzeccato l’esito della gara sorpresa. In questo modo, ci siamo rifatti sotto nei confronti di Joe il Pistoiese e Sandro il Bressesino! I panzer del Bayern invece, fanno lo scherzetto a Niccolò che in questo modo spreca la ghiotta occasione di rimanere nel gruppo di testa. Ecco dunque la nuova classifica aggiornata grazie al lavoro del mitico Carlo:

Joe il Pistoiese 16
Sandrino il Bressesino 14
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino e Luchino il diavolo rossonero 12
Niccolò, Bomber Siiimo, Lungo e Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 11
Francesco il Meneghino Junior 10
Salva il Molisano 1

Vediamo se il gruppo rimane compatto o si sgrana nuovamente con le partite che ho scelto per questo weekend:

La gara più scontata: EMPOLI – ATALANTA = 2

In un turno in cui ci sono diversi scontri diretti tra le squadre che dovrebbero lottare fino alla fine per l’Europa che conta, i nerazzurri sono chiamati ad imporre la propria legge in Toscana. La compagine di Andreazzoli sta disputando un ottimo campionato, ma la differenza qualitativa della rosa dovrebbe vederla soccombere. Gasperini tra l’altro avrà avuto modo in questa sosta di far lavorare Muriel in modo da farlo tornare in condizione e l’attaccante colombiano potrebbe essere il calciatore in grado di fare la differenza anche partendo dalla panchina. Nella retroguardia le assenze sono pesanti, ma le punte empolesi fino ad oggi non sono state proprio implacabili. Insomma, per me è 2 fisso!

La partita da NON giocare: SPEZIA – SALERNITANA

Chi ci capisce qualcosa è bravo. Due squadre da me pronosticate quali retrocesse, sono in un momento opposto: la Salernitana rinfrancata da prestazioni sempre migliori e da qualche risultato positivo, lo Spezia che sembra invece aver imboccato una brutta discesa. La sconfitta poi per entrambi i tecnici, più Motta che Castori, potrebbe decretarne l’esonero come la vittoria invece potrebbe segnarne la rinascita. I campani dovranno fare a meno ancora una volta di Ribery, mentre proveranno a recuperare Bonazzoli e Gondo, i liguri hanno perso anche Reca positivo al Covid. Dovessi puntare 1 euro, direi Salernitana ma visto che tra l’altro giocano sabato alle 15….. Vado a vedere giocare Niccolò!

La sorpresa della giornata: JUVENTUS – ROMA = 1 (Risultato 2 – 0)

Un altro capitolo dell’epopea di Mou contro lo strapotere bianconero? La rivincita di Allegri contro una delle squadre alle quali è stato accostato più volte negli ultimi anni? Quali formazioni scenderanno in campo dopo le trasferte dei sudamericani? Abraham sarà della partita? Certo che fare i pronostici dopo le soste delle nazionali è diventato veramente complicato! Se poi a ciò aggiungiamo il fatto che la Juventus fino all’ultimo cercherà di recuperare i propri attaccanti titolari ed altrettanto farà la Roma, la mia giocata trova motivo nella storia della squadra di casa che tutti conosciamo come dura a morire e nella cabala: insomma dandola vincente spero anche di gufarla un pò! Dico 1 ma se sbaglio sarò contento lo stesso!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

L’ultima giornata ha ridotto le distanze davanti ed il gruppone si riavvicina a Joe il Pistoiese!

La fuga insomma non s’ha da fare… nel turno scorso quattro di noi (meno della metà) azzeccano la gara sorpresa scelta ed anche chi, come il Diavolo Rossonero, centra addirittura il risultato, non riesce a fare l’en plein scivolando sulla partita scontata azzardando il pari del Napoli di Spalletti capoclassifica. Torna sotto Sandro il Bressesino che tallona nuovamente il leader della graduatoria e chissà che non riesca il sorpasso! Ecco allora la classifica aggiornata grazie al lavoro del mitico Carlo:

Joe il Pistoiese 15
Sandrino il Bressesino 13
Francesco il Meneghino Junior e Luchino il diavolo rossonero 11
Bomber Siiimo 10
Niccolò 9
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 8
Lungo e Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 7
Salva il Molisano 0

Vediamo le partite che ho scelto per questo weekend:

La gara più scontata: ROMA – EMPOLI = 1

La squadra di Mourinho deve assolutamente riscattare la sconfitta nel derby contro la Lazio. Il rientro di Pellegrini, vero fulcro del gioco, aiuterà certamente lo sviluppo della manovra dei giallorossi che non possono più sbagliare. L’Empoli intanto, pur non riuscendo ancora ad avere continuità, ha già guadagnato 9 punti in classifica e dunque non ha urgenza di fare risultato. Per le motivazioni, per l’orgoglio, per la differenza qualitativa tra le due rose per me è 1 fisso!

La partita da NON giocare: TORINO – JUVENTUS

Una partita di difficilissima lettura per tanti motivi. Un Torino lanciato grazie al lavoro di Juric ed agli ultimi colpi di mercato, una Juventus che in campionato zoppica paurosamente ed incassa reti a grappoli ma in Champions ha trovato quella solidità che solamente mettendosi in undici al limite della propria area di rigore si può cercare. Il contemporaneo infortunio di Dybala e Morata costringerà Allegri a far giocare alla squadra un calcio addirittura peggiore rispetto al solito ed avendo davanti una squadra tutta grinta, marcature preventive e verticalizzazioni improvvise non avrà a disposizione così spesso l’arma del contropiede. Potrebbe essere una gara bloccatissima in cui decide una palla inattiva, oppure un derby pazzo come spesso abbiamo visto quando si affrontano le due squadre di una stessa città. Insomma tra Allegri e Juric io preferisco sorvolare.

La sorpresa della giornata: VERONA – SPEZIA = 1 (Risultato 2 – 1)

Avrei voluto chiedervi cosa ne pensavate di quella partita spumeggiante che andrà di scena all’Arechi tra Salernitana e Genoa, ma giocandosi alle 15 di sabato non ero sicuro che tutti riuscissero a mettere il pronostico sul blog. Ed allora, per non farci mancare nulla, vi chiamo a testimoniare davanti a due allenatori del calibro di Tudor e Thiago Motta. Una partita da rompicapo visto il saliscendi delle due formazioni che giocano nello stesso modo contro le prime della classe così come contro le ultime. A cose normali credo che i liguri avrebbero potuto trarre grande vantaggio dalla lentezza dei difensori scaligeri, ma la contemporanea assenza di Erlic, Maggiore, Leo Sena e Colley fanno propendere la bilancia verso la squadra di casa. L’Hellas viene dal rocambolesco pareggio di Genova e sembra aver ritrovato il miglior Kalinic che, come Simeone, si può avvalere del ritorno in piena forma di Lazovic e Faraoni sugli esterni. Non sarà una passeggiata, ma Tudor credo possa festeggiare i tre punti!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Dopo aver fatto divertire i bambini, Joe il Pistoiese torna a guardare tutti dall’alto verso il basso.

Il vincitore a pari merito della scorsa edizione della Coppa introvabile, centra l’en plein azzeccando anche il risultato esatto di Torino Lazio: ehi Pistoiese, è la seconda volta in tre giornate, che ne dici di fare un salto in agenzia e metterci un cinquantino?!?! Grazie alle sue ultime giocate, Joe vola a + 5 nei confronti del più diretto inseguitore ed ora cercherà la fuga. Tra gli altri si nota la sparizione nella macchia maremmana di Alan che per la seconda settimana consecutiva non piazza i pronostici. Comunque sia, ecco la graduatoria aggiornata grazie al lavoro del mitico Carlo:

Joe il Pistoiese 14
Francesco il Meneghino Junior 10
Sandrino il Bressesino 9
Niccolò 8
Luchino il diavolo rossonero 7
Lungo, Bomber Siiimo, Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 6
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 4
Salva il Molisano 1
Alan 0

Vediamo le partite che ho scelto per accorciare su Joe:

La gara più scontata: NAPOLI – CAGLIARI = 1

La squadra più in forma del campionato contro una delle più grandi delusioni. Mazzarri torna dove ha fatto benissimo ma per lui la vedo veramente dura; il Napoli sta giocando un calcio sublime, ha tutti gli uomini più importanti in grande forma e gli gira tutto nel migliore dei modi. Oltre a ciò, trova dall’altre parte una compagine che ormai non sa più chi è: salvata miracolosamente da Mister Semplici nello scorso torneo, dopo tre giornate è arrivato Mazzarri ma dopo il pareggio di Roma contro la Lazio, Cragno e compagni sono stati sconfitti in casa dall’Empoli. Tutto insomma lascia pensare che i ragazzi di Spalletti arriveranno alla gara di Firenze a punteggio pieno e magari con Oshimen sul podio dei marcatori. Insomma vittoria del Napoli ed 1 fisso!

La partita da NON giocare: INTER – ATALANTA

Un pò perché si gioca sabato e magari alcuni di voi pigroni non sono pronti ancora alla scommessa, un pò per convinzione credo che questa possa essere davvero la gara da evitare. Con le due squadre impegnate anche in Champions, è difficile immaginare non solamente le formazioni con cui Inter ed Atalanta scenderanno in campo, ma anche l’approccio e l’atteggiamento delle stesse. I padroni di casa hanno visto i sorci verdi nei primi 45 minuti di Firenze, ma alla lunga hanno dimostrato di avere una rosa completa sia come quantità di calciatori da poter schierare, sia come qualità media. L’Atalanta finora non ha mostrato il calcio scintillante ed il ritmo infernale delle ultime stagioni, ma adesso riesce a vincere anche le partite giocate peggio: è il simbolo di grandezza della compagine di Gasperini? Oppure è tanta fortuna condita dalla qualità dei singoli? Nel dubbio, preferisco guardarmela sul divano senza esprimermi.

La sorpresa della giornata: LAZIO – ROMA = X (Risultato 1 – 1)

Il derby è sempre una partita a sé (abbiamo altre frasi fatte? 🙂 ) Alla gara di domenica arriva certamente meglio la squadra di Mourinho che, seppure non più scintillante come un paio di settimane fa, trova sempre il modo di portare a casa il risultato sia in Europa che in Italia. La Lazio invece, sembra ancora non aver digerito la cura Sarri e rimane in mezzo al guado senza essere né carne né pesce. Mostra problemi difensivi ancora irrisolti probabilmente dovuti alla scarsa propensione a difendere di Lazzari ed al difficile adattamento di Acerbi e Felipe alla difesa a 4. Dall’altra parte la Roma dovrà fare a meno del capitano Pellegrini, uno dei migliori finora, per il cartellino rosso rimediato nella parte finale della gara di Udine. Se fosse caduta in un altro momento avrei giocato il segno 1, ma considerati i tanti impegni ravvicinati ed il quasi nullo turnover effettuato da Mourinho, la Lazio potrebbe mettere in grave difficoltà i giallorossi. Il loro momento buio però non penso potrà permettere ai biancocelesti di portare a casa il bottino pieno. Un punto per uno e crisi rinviata per la compagine di Sarri!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Il gruppo si inizia a sgranare ed il nuovo arrivato continua a dettare legge!

Stavolta la gara che ho scelto per tutti ha creato maggiori difficoltà e solamente tre scommettitori hanno azzeccato la vittoria del Chelsea nel derby londinese: due di loro però, Joe il Pistoiese e Francesco il Meneghino Junior, sono scivolati nella gara scontata e dunque è Sandro a cercare la fuga. La new entry di Bresso infatti, è il capolista solitario ma non ha nemmeno il tempo di gustarsi la vetta che siamo già nuovamente impegnati con la rubrica. Il campionato non dà tregua, non tutte le leghe europee hanno il turno infrasettimanale e dunque stavolta restiamo in Italia…. ma prima grazie al mitico Carlo, vediamo la graduatoria aggiornata:

Sandrino il Bressesino 10
Joe il Pistoiese 8
Niccolò 7
Francesco il Meneghino Junior 6
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano, Lungo, Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino, Luchino il diavolo rossonero e Bomber Siiimo 5
Salva il Molisano e Alan 0

Vediamo le partite che ho scelto per spodestare Sandro:

La gara più scontata: SPEZIA – JUVENTUS = 2

Fosse per me continuerei a far perdere la squadra di Agnelli, Nedved, Allegri, Chiesa e Bernardeschi da qui all’eternità ma prima o poi i bianconeri dovranno tornare a fare bottino pieno e quale migliore occasione di questa? Contro uno Spezia che viene dalla vittoria all’ultimo respiro ottenuta a Venezia, la truppa di Max può tornare a vincere. Le scaramucce di fine partita contro il Milan potranno aver aumentato la pressione su alcuni calciatori che sono chiamati a rispondere. I liguri stanno andando meglio delle previsioni, ma la differenza di qualità tra le due rose credo proprio non lasci scampo a Thiago Motta e soci. 2 fisso e Juve fuori dalla zona salvezza (se poi sbaglio il pronostico va benissimo lo stesso!!!!).

La partita da NON giocare: SALERNITANA – VERONA

Castori sembra già all’ultima spiaggia in quel di Salerno, mentre il Verona l’allenatore lo ha già cambiato ottenendo la prima vittoria della stagione contro la capoclassifica. I campani hanno dimostrato contro l’Atalanta lampi di bel gioco e miglioramenti importanti ma non hanno ottenuto punti: in questo scontro diretto in casa è vietato sbagliare ancora per non rimanere troppo indietro in classifica. L’Hellas invece, vola sulle ali dell’entusiasmo e sembra aver trovato in Caprari un degno sostituto di Zaccagni. Per il resto si affida alle certezze Veloso, Lazovic e Faraoni sperando che il Cholito Simeone prima o poi inizi a vedere la porta non solamente come accessorio al campo da gioco, ma anche come obiettivo da centrare. Visto che dopo anni la Fiorentina non è coinvolta nella bagarre della retrocessione, lascio a voi l’onere della previsione.

La sorpresa della giornata: TORINO – LAZIO = 1 (Risultato 2 – 1)

Una partita enigmatica, difficile da leggere sia per il momento delle due squadre, sia per il modulo di gioco completamente diverso, sia per la personalità dei due allenatori. Il Torino ha iniziato malissimo la stagione ma, dopo la chiusura del mercato, sembra aver messo le ali. I nuovi acquisti certamente aiutano, ma la svolta quest’anno i granata l’hanno impressa grazie ad un allenatore che incide come pochi altri. Uno di questi dovrebbe essere Maurizio Sarri, ma per ora i biancocelesti sembrano essere in mezzo al guado. La squadra non difende come dovrebbe e non attacca come normalmente le compagini del tecnico toscano fanno. Ritmi troppo compassati, poco filtro in mezzo al campo, giocate troppo prevedibili. Il Torino visto contro il Sassuolo mi ha impressionato….e se facesse il colpaccio? Si chiama gara sorpresa ed allora tre punti ai granata e Lazio vicina alla crisi subito prima del derby!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

La prima giornata di scommesse è passata ed abbiamo anche la prima classifica!

Devo dire che gli studenti si sono applicati tantissimo ed hanno raggiunto ottimi risultati, anche se come spesso accade ci sono poi gli artisti che vogliono percorrere la loro strada alternativa! Innanzitutto devo dare il benvenuto a Sandrino il bressesino che si è unito alla nostra truppa facendo subito capire che non è qui solo per partecipare o giocare, ma per fare le cose seriamente. La gara sorpresa non ha messo in difficoltà quasi nessuno, ma alcuni di voi si sono superati facendo l’en plein! Vediamo dunque, grazie al meticoloso lavoro del mitico Carlo, la prima classifica della stagione 2021/2022 nella speranza che la gara da me scelta in questo weekend veda qualcuno cadere:

Joe il Pistoiese, Sandrino il Bressesino e Niccolò 6
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano, Lungo, Luchino il diavolo rossonero, Francesco il Meneghino Junior e Bomber Siiimo 4
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino e Alan 1

Ecco le partite che ho scelto per provare a sgranare la classifica:

La gara più scontata: SALERNITANA – ATALANTA = 2

Se a Salerno la panchina di Castori sembra già a rischio la colpa non è certo di un allenatore che ha costruito un miracolo sportivo in una piazza che aspettava da tanti anni di tornare nel calcio che conta. La rosa probabilmente più povera della serie A potrà contare fin dall’inizio su Ribery, ma la prima da titolare dell’ex viola non sembra essere sufficiente per fronteggiare alla pari l’Atalanta di Gasperini. I bergamaschi, che sono soliti partire con qualche incertezza in campionato, hanno mostrato in Champions segnali di risveglio ed un portiere fenomenale. Considerando poi la differenza di qualità in tutte le zone del campo, i nerazzurri non dovrebbero avere problemi a sbarazzarsi di Simy e compagni. 2 fisso.

La partita da NON giocare: EMPOLI – SAMPDORIA

Le prime gare di campionato sono state altalenanti per toscani e liguri e dunque non riesco a leggere questa partita. L’Empoli viene dalla brutta sconfitta interna contro la diretta concorrente Venezia mentre la Sampdoria ha fermato la corrazzata nerazzurra. Lo stato d’animo delle due compagini è opposto, ed i toscani in casa devono tornare a fare punti per costruire quella salvezza che è l’unico obiettivo stagionale. La Samp invece, con l’acquisto di Caputo, punta ad un torneo più tranquillo delle ultime stagioni e dare continuità ai due pareggi consecutivi sarebbe importante per non trovarsi fin da subito risucchiata nelle zone calde della graduatoria. Se dovessi giocarla propenderei per un pareggio, ma preferisco evitare.

La sorpresa della giornata: TOTTENHAM – CHELSEA = 1 (Risultato 2 – 1)

Questa settimana andiamo a pronosticare uno dei cento derby di Londra, quello tra Spurs e Blues. La gara sarà certamente apertissima e palpitante, con i padroni di casa che proveranno a vincere per effettuare il sorpasso in classifica. I campioni d’Europa che possono disporre anche di Lukaku, sono ancora imbattuti in Premier ma si troveranno di fronte una delle squadre più in forma del campionato, reduce da tre vittorie consecutive. Vengono entrambe da gare europee un pò stentate ma l’aria di Premier certamente farà girare le gambe a 1000 a tutti i protagonisti. La rosa di Tuchel potrebbe avere la meglio per quantità di calciatori da far ruotare e qualità degli stessi, ma stavolta vado con la possibile sorpresa: i pronostici direbbero quasi tutti Chelsea ma Harry Kane una volta mi darà una gioia? Speriamo sia la volta giusta!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Dopo il lancio di qualche giorno fa, siamo finalmente giunti alla prima scommessa della nuova stagione. E’ finito il mercato, hanno giocato le nazionali, abbiamo composto le nostre rose del fantacalcio. Insomma è tutto pronto per sfidare Joe il Pistoiese ed il Meneghino di Paderno Dugnano detentori dell’introvabile trofeo assegnato ai vincitori della scorsa edizione.

Ricordo a tutti che entro la fine del mese di settembre sarebbe auspicabile avere i pronostici bonus che avevo elencato nell’ultimo articolo e che trovate qui di seguito (https://ilcornerdellungo.com/2021/08/27/che-si-gioca-2021-2022/). Ringrazio fin da ora il mitico Carlo che anche in questa stagione mi aiuterà con la classifica…. quindi siete liberi di infamarlo fin da lunedì prossimo!

Bando alle ciance dunque, ecco i primi pronostici dell’anno!!

La gara più scontata: PARIS SAINT GERMAIN – CLERMONT = 1

E’ la scommessa meno romantica che ci sia e che spero vivamente di sbagliare. Detesto questa specie di Harlem Globetrotters che sono diventati i parigini e vedere giocare insieme Neymar, Messi e Mbappè mi fa vomitare soprattutto pensando che fino a qualche mese fa eravamo tutti a piangere per i debiti accumulati durante la pandemia e dunque sembrava necessaria l’elitaria SuperLega. Però in questo weekend la serie A offre tantissime sfide difficilmente leggibili ed anche il campionato cadetto non aiuta. Il Clermont affronta per la prima volta nella storia la Ligue 1 ma finora non sembra pagare lo scotto del noviziato, mentre il PSG dovrà fare i conti con tantissimi calciatori che torneranno all’ultimo momento dagli impegni con le nazionali. Ma tanto a loro che gli frega, hanno 50 giocatori…. 1 fisso e parigini ancora a punteggio pieno!

La partita da NON giocare: ATALANTA – FIORENTINA

La presentazione della gara di Bergamo la trovate qui, ma a parte l’autopromozione le incognite sono veramente troppe. Da una parte la banda di simpatia Gasperini sarà senza Muriel, De Roon e Hateboer, con Zapata e Piccoli che proveranno in tutti i modi ad essere disponibili, con Gosens recuperato a tempo di record. Dall’altra parte la Fiorentina, che ancora deve assimilare al meglio i concetti del nuovo mister Italiano, probabilmente non potrà contare sul calciatore che finora ha acceso il cuore viola, Nico Gonzalez che tornerà dalla nazionale a poche ora dalla sfida di Bergamo. L’Atalanta inoltre, nelle prime due giornate non ha rubato l’occhio, mentre la Fiorentina ha fatto vedere cose interessanti. Inutile dire che la speranza è poter assistere ad una vittoria esterna, ma negli ultimi anni la Dea ha dimostrato più volte di poter fare a meno di tutti. Divano, birra e tifo… per il pronostico lascio ad altri.

La sorpresa della giornata: NAPOLI – JUVENTUS = 1 (Risultato 3 – 1)

Fino a stamattina pensavo che la sfida potesse finire in pareggio, ma dopo aver letto che i sudamericani della Juve resteranno tutti a casa, credo che l’occasione per Spalletti e soci sia troppo ghiotta per lasciarsela sfuggire. Il Napoli ha già dimostrato di avere tanta qualità davanti e di riuscire a difendere anche e soprattutto grazie al possesso palla. Certo senza Demme, Lobotka e Zielinski la gestione della palla diventa più difficile, ma sulla sponda opposta Allegri ha problemi ben più gravi. Un mercato che ha lasciato la squadra incompleta, gli acciacchi dei nazionali e la Champions alle porte. E’ vero che perdere lascerebbe i bianconeri già a -8 dalla vetta, ma la testa mi dice così! Apoteosi partenopea e Juve di rincorsa!

Vi ricordo i pronostici bonus e…. vai con le previsioni!!

Che si gioca? 2021/2022

Non potevo certamente dimenticare una delle rubriche più amate del blog! So che partiamo in ritardo, ma credo che, così come per il Fantacalcio, sia più giusto così.

Dal momento che i pronostici non vivono sul fato, ma su ragionamenti e studio (anche se per alcuni il calcio resta solamente un gioco), mi sembra giusto chiedere la vostra opinione quando le squadre saranno definitivamente formate e dunque a mercato finito. Ecco allora che qui di seguito troverete il nuovo format della rubrica (perché ci saranno alcune novità) e da oggi potrete iniziare ad inviare le vostre previsioni. Mi aiuterà nella tenuta dei risultati e della classifica il grande amico Carlo, detto il meneghino di Paderno Dugnano, sperando che il numero dei partecipanti sia almeno quello della scorsa stagione che si è chiusa con una vittoria a pari merito tra colui che tiene la graduatoria (sarà un caso?) e Joe il Pistoiese.

Ho parlato anche troppo…..Ecco il regolamento!! Chi ci sta??

GARA SCONTATA: pronostico giusto bonus +1 e pronostico errato -1

LA SORPRESA DELLA GIORNATA: per comodità, la gara la deciderò io quando metto il post ed in questo caso con pronostico azzeccato (cioè segno della gara 1X2) +3, mentre se si riesce a indovinare anche il risultato esatto allora il bonus diventa +5.

Oltre a queste due gare, io continuerò anche ad indicare quella da non giocare, e sarei felice se lo faceste anche voi, ma non si sommerà al punteggio della classifica.

In aggiunta ai bonus per i pronostici della giornata, vi chiedo anche di prevedere:

  • Vincitrice scudetto: bonus +5
  • Squadre retrocesse: bonus +3 per ogni squadra (bonus massimo quindi +9)
  • Vincente Champions League: bonus +5
  • Vincente Europa League: bonus +5
  • Vincente Conference League: bonus +5
  • Squadre promosse dalla Serie B: bonus +3 per ogni squadra (bonus massimo +9).

Avrete certamente notato che ho aggiunto il pronostico della nuova coppa europea e quello relativo alle promosse dalla Serie B (questa mi esalta!!). Come nella scorsa stagione, la classifica verrà aggiornata settimanalmente con l’aiuto del contabile Carlo, mentre chi non potrà giocare in alcune settimane, avrà in dote il punteggio più basso centrato dagli altri giocatori in quell’occasione.

Tutto chiaro? A proposito, si comincia dopo la sosta!! Aspetto i pronostici bonus nei commenti di questo articolo!!!

Arrivano gli Europei, nasce il BARLUNGO!

Partono da Roma l’11 giugno i primi campionati europei di calcio itineranti che intendono lanciare un messaggio di vera integrazione europea che ci avvicini ad una rinascita e ad un domani pieno di gioia e prosperità. In occasione della kermesse continentale rinviata la scorsa stagione a causa della pandemia, nasce anche il podcast del Corner del Lungo che si chiamerà BARLUNGO grazie ad una felicissima intuizione del mio grande amico ed artista Nicanor Cancellieri! Con l’avvicinarsi della prima gara pubblicherò una puntata registrata in compagnia di Flavio Bardaro per ognuno dei 6 gironi: una pillola di presentazione con una grande sorpresa che spero vi piacerà e vi divertirà.

Per entrare in clima, ecco di seguito le rose ufficiali delle 24 finaliste fatto salvo per alcuni cambiamenti dell’ultimissima ora dovuti a possibili infortuni di qualche protagonista. Buona lettura!

Ci sentiamo presto con il BARLUNGO!

GRUPPO A

ITALIA

Portieri: Donnarumma (Milan), Meret (Napoli), Sirigu (Torino);

Difensori: Acerbi (Lazio), Bastoni (Inter), Bonucci (Juventus), Chiellini (Juventus), Di Lorenzo (Napoli), Emerson (Chelsea), Florenzi (Paris Saint Germain), Spinazzola (Roma), Toloi (Atalanta);

Centrocampisti: Barella (Inter), Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Locatelli (Sassuolo), Pellegrini (Roma), Pessina (Atalanta), Verratti (Paris Saint Germain);

Attaccanti: Belotti (Torino), Berardi (Sassuolo), Bernardeschi (Juventus), Chiesa (Juventus), Immobile (Lazio), Insigne (Napoli), Raspadori (Sassuolo).

Galles

Portieri: Hennessey (Crystal Palace), Ward (Leicester City), A. Davies (Stoke City)

Difensori: Lawrence (St. Pauli), B. Davies (Tottenham), Rodon (Tottenham), Mepham (Bournemouth), Gunter (Charlton Athletic), Norrington-Davies (Sheffield United), N. Williams (Liverpool), C. Roberts (Swansea City), Cabango (Swansea City)

Centrocampisti: Allen (Stoke City), Morrell (Luton Town), Ampadu (Chelsea), Smith (Manchester City), J. Williams (Cardiff City), Ramsey (Juventus), Levitt (Manchester United), Colwill (Cardiff City), Brooks (Bournemouth), Wilson (Liverpool)

Attaccanti: Moore (Cardiff City),  Bale (Real Madrid), T. Roberts (Leeds United), James (Manchester United).

Svizzera

Portieri: Mvogo (PSV), Omlin (Montpellier), Sommer (Borussia Monchengladbach);

Difensori: Akanji (Dortmund), Benito (Bordeaux), Comert (Basilea), Elvedi (Borussia Monchengladbach), Lotomba (Nizza), Mbabu (Wolfsburg), Omeragic (Zurigo), Rodríguez (Torino), Schar (Newcastle), Widmer (Basilea);

Centrocampisti: Fassnacht (Young Boys), Fernandes (Mainz), Freuler (Atalanta), Mehmedi (Wolfsburg), Ndoye (Nizza), Shaqiri (Liverpool), Sow (Eintracht Francoforte), Vargas (Augsburg), Xhaka (Arsenal), Zakaria (Borussia Monchengladbach), Zuber (Eintracht Francoforte);

Attaccanti: Embolo (Borussia Mönchengladbach), Gavranovic (Dinamo Zagabria), Seferovic (Benfica).

Turchia

Portieri: Bayindir (Fenerbahce), Cakir (Trabzonspor), Gunok (Istanbul Basaksehir);

Difensori: Ayhan (Sassuolo), Celik (Lille), Demiral (Juventus), Kabak (Liverpool),  Meras (Le Havre), Muldur (Sassuolo), Soyuncu (Leicester), R. Yilmaz (Besiktas);

Centrocampisti: Antalya (Galatasaray), Calhanoglu (Milan), Kahveci (Fenerbahce), Kokcu (Feyenoord), Tokoz (Besiktas), Tufan (Fenerbahce), Yazici (Lille), Yokuslu (West Bromwich Albion);

Attaccanti: Akturkoglu (Galatasaray), Dervisoglu (Galatasaray), Karaman (Fortuna Dusseldorf), Omur (Trabzonspor), Unal (Getafe), Under (Leicester), B. Yilmaz (Lille).

GRUPPO B

Belgio

Portieri: Courtois (Real Madrid), Mignolet (Club Brugge), Sels (Strasburgo);

Difensori: Alderweireld (Tottenham), Boyata (Hertha Berlino), Denayer (Olympique Lione), Vermaelen (Vissel Kobe), Vertonghen (Benfica);

Centrocampisti: Castagne (Leicester), Chadli (Istanbul Basaksehir), Ferreira Carrasco (Atletico Madrid), De Bruyne (Manchester City), Dendoncker (Wolverhampton), T. Hazard (Borussia Dortmund), Meunier (Borussia Dortmund), Praet (Leicester), Tielemans (Leicester), Vanaken (Club Brugge), Witsel (Borussia Dortmund);

Attaccanti: Batshuayi (Crystal Palace), Benteke (Crystal Palace), Doku (Rennes), E. Hazard (Real Madrid), R. Lukaku (Inter), Mertens (Napoli), Trossard (Brighton).

Danimarca

Portieri: Schmeichel (Leicester), Lossl (Everton), Rennow (Schalke 04);

Difensori: Wass (Siviglia), Maehle (Atalanta), Stryger Larsen (Udinese), Boilesen (Copenhagen), Kjaer (Milan), Andreas Christiansen (Chelsea), Vestergaard (Southampton), Andersen (Fulham), Zanka (Copenhagen);

Centrocampisti: Hojbjerg (Tottenham), Delaney (Borussia Dortmund), Jensen (Brentford), Eriksen (Inter), Norgaard (Brentford), Anders Christiansen (Malmoe);

Attaccanti: Poulsen (RB Lipsia), Martin (Barcellona), Wind (Copenhagen), Dolberg (Nizza), Skov Olsen (Bologna), Damsgaard (Sampdoria), Skov (Hoffenheim), Cornelius (Parma).

Finlandia

Portieri: Hradecky (Leverkusen), Jaakkola (Bristol Rovers), Joronen (Brescia);

Difensori: Alho (MTK Budapest), Arajuuri (Pafos), Ivanov (Warta Poznan), O’Shaugnessy (HJK Helsinki), Raitala (Minnesota United), Soiri (Esbjerg), Toivio (Hacken), Uronen (Genk), L. Vaisanen (Elfsborg), S. Vaisanen (Chievo);

Centrocampisti: Jensen (Augsburg), Kamara (Rangers), Kauko (Esbjerg), Lam (Zwolle), Lappalainen (Montreal), Lod (Minnesota United), Taylor (Brann), Schuller (Djurgården), Sparv (Larissa), Valakari (Pafos);

Attaccanti: Forss (Brentford), Pohjanpalo (Union Berlin), Pukki (Norwich).

Russia

Portieri: Dyupin (Rubin Kazan), Safonov (Krasnodar), Shunin (Dinamo Mosca);

Difensori: Diveev (Cska Mosca), Dzhikyia (Spartak Mosca), Fernandes (Cska Mosca), Karavaev (Zenit), Kudryashov (Antalyaspor), Semenov (Akhmat Grozny), Zhirkov (Zenit);

Centrocampisti: Barinov (Lokomotiv Moskva), Cheryshev (Valencia), Fomin (Dinamo Moskva), Golovin (Monaco), Ionov (Krasnodar), Kuzyayev (Zenit), Makarov (Rubin), Miranchuk (Atalanta), Mostovoy (Zenit), Mukhin (CSKA Moskva), Ozdoev (Zenit), Zhemaletdinov (Lokomotiv Moskva), Zobnin (Spartak Moskva);

Attaccanti: Dzyuba (Zenit), Sobolev (Spartak Mosca), Zabolotny (Sochi).

GRUPPO C

Austria

Portieri: Bachmann (Watford), Pervan (Wolfsburg), A. Schlager (LASK);

Difensori: Alaba (Bayern Monaco), Dragovic (Bayer Leverkusen), Friedl (Werder Brema), Hinteregger (Eintracht Francoforte), Lainer (Borussia Monchengladbach), Lienhart (Friburgo), Posch (Hoffenheim), Trimmel (Union Berlino), Ulmer (Salisburgo);

Centrocampisti: Baumgartlinger (Bayern Leverkusen), Baumgartner (Hoffenheim), Grillitsch (Hoffenheim), Ilsanker (Eintracht Francoforte), Laimer (Lipsia), Lazaro (Borussia Monchengladbach), Sabitzer (Lipsia), Schaub (Lucerna), X. Schlager (Wolfsburg), Schopf (Schalke 04);

Attaccanti: Arnautovic (Shanghai Port), Gregoritsch (Augsburg), Kalajdzic (Stoccarda), Onisiwo (Mainz).

Macedonia

Portieri: Dimitrievski (Rayo Vallecano), Jankov (Rabotnicki), Siskovski (Doxa Katokopia);

Difensori: Alioski (Leeds United), Bejtulai (Shkendija), Musliu (Fehervar), Ristevski (Ujpest), S. Ristovski (Dinamo Zagabria), Velkovski (Rijeka), Zajkov (Charleroi);

Centrocampisti: Ademi (Dinamo Zagabria), Avramovski (Kayserispor), Bardhi (Levante), Curlinov (Stoccarda), Elmas (Napoli), Hasani (Partizani), Kostadinov (Ruzomberok), Nikolov (Lecce), Radeski (Akademija Pandev), Spirovski (AEK Larnaca);

Attaccanti: Pandev (Genoa), M. Ristovski (Spartak Trnava), Stojanovski (Chambly), Trajkovski (Maiorca), Trickovski (AEK Larnaca), Velkovski (Sarajevo).

Olanda

Portieri: Bizot (AZ), Krul (Norwich), Stekelenburg (Ajax);

Difensori: van Aanholt (Crystal Palace), Aké (Manchester City), Blind (Ajax), Dumfries (PSV), de Ligt (Juve), Timber (Ajax), Veltman (Brighton), de Vrij (Inter), Wijndal (AZ Alkmaar);

Centrocampisti: van de Beek (Manchester United), Gravenberch (Ajax), F. de Jong (Barcellona), Klaassen (Ajax), Koopmeiners (AZ Alkmaar), de Roon (Atalanta), Wijnaldum (Liverpool), Berghuis (Feyenoord);

Attaccanti: Gakpo (PSV), L. de Jong (Siviglia), Malen (PSV Eindhoven), Depay (Olympique Lione), Promes (Spartak Mosca), Weghorst (Wolfsburg).

Ucraina

Portieri: Bushchan (Dinamo Kiev), Pyatov (Shakhtar Donetsk), Trubin (Shakhtar Donetsk);

Difensori: Karavaev (Dinamo Kiev), Kryvtsov (Shakhtar Donetsk), Matviyenko (Shakhtar Donetsk), Mykolenko (Dinamo Kiev), Popov (Dinamo Kiev), Sobol (Club Brugge), Tymchyk (Dinamo Kiev), Zabarnyi (Dinamo Kiev);

Centrocampisti: Bezus (Gent), Makarenko (Kortrijk), Malinovskyi (Atalanta), Marlos (Shakhtar Donetsk), Shaparenko (Dinamo Kiev), Stepanenko (Shakhtar Donetsk), Sudakov (Shakhtar Donetsk), Sydorchuk (Dinamo Kiev), Tsygankov (Dinamo Kiev), Yarmolenko (West Ham), Zinchenko (Manchester City), Zubkov (Ferencvaros);

Attaccanti: Besedin (Dinamo Kiev), Dovbyk (Dnipro), Yaremchuk (Gent).

GRUPPO D

Croazia

Portieri: Kalinic (Aston Villa), Livakovic (Dinamo Zagabria), Sluga (Luton Town);

Difensori: Barisic (Rangers), Bradaric (Lille), Caleta-Car (Marsiglia), Gvardiol (Dinamo Zagabria), Juranovic (Legia Varsavia), Lovren (Zenit), Skoric (Osijek), Vida (Besiktas), Vrsaljko (Zenit);

Centrocampisti: Badelj (Genoa), Brozovic (Inter), Ivanusec (Dinamo Zagabria), Kovacic (Chelsea), Modric (Real Madrid), Pasalic (Atalanta), Vlasic (Cska Mosca);

Attaccanti: Brekalo (Wolfsburg), Budimir (Osasuna), Kramaric (Hoffenheim), Orsic (Dinamo Zagabria), Perisic (Inter), Petkovic (Dinamo Zagabria), Rebic (Milan);

Inghilterra

Portieri: Henderson (Manchester United), Johnstone (West Browmich), Pickford (Everton);

Difensori: Alexander-Arnold (Liverpool), Chilwell (Chelsea), Coady (Wolverhampton), R. James (Chelsea), Maguire (Manchester United), Mings (Aston Villa), Shaw (Manchester United), Stones (Manchester City), Trippier (Atletico Madrid), Walker (Manchester City).

Centrocampisti: Bellingham (Borussia Dortmund), J. Henderson (Liverpool), Mount (Chelsea), Phillips (Leeds), Rice (West Ham);

Attaccanti: Calvert-Lewin (Everton), Foden (Manchester City), Grealish (Aston Villa), Kane (Tottenham), Rashford (Manchester United), Saka (Arsenal), Sancho (Borussia Dortmund), Sterling (Manchester City).

Repubblica Ceca

Portieri: Mandous (Sigma Olomuc), Pavlenka (Werder Brema), Vaclik (Siviglia);

Difensori: Boril (Slavia Praga), Brabek (Viktoria Plzen), Coufal (West Ham), Celustka (Slavia Praga), Kaderabek (Hoffenheim), Kalas (Bristol), Mateju (Brescia), Zima (Slavia Praga);

Centrocampisti: Barak (Verona), Darida (Hertha Berlino), Hlozek (Sparta Praga), Holes (Slavia Praga), Jankto (Sampdoria), Kral (Spartak Mosca), Masopust (Slavia Praga), Pesek (Slovan Liberec), Sadilek (Slovan Liberec), Sevcik (Slavia Praga), Soucek (West Ham);

Attaccanti: Krmencik (PAOK Salonicco), Pekhart (Legia Varsavia), Schick (Bayer Leverkusen), Vydra (Burnley).

Scozia

Portieri: Gordon (Hearts), Marshall (Derby County), McLaughlin (Rangers);

Difensori: Cooper (Leeds), Gallagher (Motherwell), Hanley (Norwich), Hendry (Oostende), McKenna (Nottingham Forest), O’Donnell (Motherwell), Patterson (Rangers), Robertson (Liverpool), Taylor (Celtic), Tierney (Arsenal);

Centrocampisti: Armstrong (Southampton), Christie (Celtic), Fleck (Sheffield United), Gilmour (Chelsea), McGinn (Aston Villa), McGregor (Celtic), McTominay (Manchester United), Turnbull (Celtic);

Attaccanti: Adams (Southampton), Dykes (QPR), Forrest (Celtic), Fraser (Newcastle), Nisbet (Hibernian).

GRUPPO E

Polonia

Portieri: Fabianski (West Ham), Skorupski (Bologna), Szczesny (Juventus), Majecki (Monaco);

Difensori: Bednarek (Southampton), Bereszynski (Sampdoria), Dawidowicz (Verona), Glik (Benevento), Helik (Barnsley), Kedziora (Dinamo Kiev), Piatkowski (Rakow Czestochowa), Puchacz (Lech Poznan), Rybus (Lokomotiv Mosca);

Centrocampisti: Frankowski (Chicago Fire), Jozwiak (Derby County), Klich (Leeds), Kozlowski (Pogon Szczecin), Krychowiak (Lokomotiv Mosca), Linetty (Torino), Moder (Brighton), Placheta (Norwich), Zielinski (Napoli);

Attaccanti: Kownacki (Fortuna Dusseldorf), Lewandowski (Bayern Monaco), Milik (Marsiglia), Swiderski (PAOK), Swierczok (Piast Gliwice);

Slovacchia

Portieri: Dubravka (Newcastle), Kuciak (Lechia Gdańsk), Rodak (Fulham);

Difensori: Hancko (Sparta Praga), Holubek (Gliwice), Hubocan (Omonia Nicosia), Koscelnik (Slovan Liberec), Pekarik (Hertha Berlino), Satka (Lech Poznan), Skriniar (Inter), Valjent (Maiorca), Vavro (Huesca);

Centrocampisti: Benes (Augsburg), Duda (Colonia), Hamsík (Goteborg), Haraslin (Sassuolo), Hrosovsky (Genk), Gregus (Minnesota), Kucka (Parma), Lobotka (Napoli), Mak (Ferencvaros), Suslov (Groningen), Weiss (Slovan Bratislava);

Attaccanti: Bozenik (Feyenoord), Duris (Omonia Nicosia), Shranz (Jablonec).

Spagna

Luis Enrique ha convocato solo 24 giocatori, per scelta.

Portieri: de Gea (Manchester United), Sanchez (Brighton), Simon (Athletic Bilbao)

Difensori: Laporte (Manchester City), Gaya (Valencia), Alba (Barcellona), P. Torres (Villarreal), Garcia (Manchester City), Di. Llorente (Leeds), Azpilicueta (Chelsea)

Centrocampisti: M. Llorente (Atletico Madrid), Busquets (Barcellona), Rodri (Manchester City), Pedri (Barcellona), Thiago Alcantara (Liverpool), Koke (Atletico Madrid), Fabian (Napoli)

Attaccanti: Dani Olmo (Lipsia), Oyarzabal (Real Sociedad), Moreno (Villarreal), Morata (Juventus), F. Torres (Manchester City), Traore (Wolves), Sarabia (PSG)

Svezia

Portieri: Johnsson (Copenaghen), Nordfeldt (Genclerbirligi), Olsen (Everton);

Difensori: Augustinsson (Werder Brema), Danielson (Dalian Yifang), Granqvist (Helsingborg), Helander (Rangers), Jansson (Brentford), Krafth (Newcastle), Lindelof (Manchester United), Lustig (AIK), Olsson (Hacken);

Centrocampisti: Cajuste (Midtjylland), Claesson (Krasnodar), Ekdal (Sampdoria), Forsberg (Lipsia), Kulusevski (Juventus), S. Larsson (AIK), Sema (Watford), Svanberg (Bologna), Svensson (Guangzhou);

Attaccanti: Berg (Krasnodar), Isak (Real Sociedad), J. Larsson (Spartak Mosca), Quaison (Mainz).

GRUPPO F

Francia

Portieri: Lloris (Tottenham), Maignan (Lille), Mandanda (Marsiglia);

Difensori: Digne (Everton), Dubois (Olympique Lione), Hernandez (Bayern Monaco), Kimpembe (Paris Saint Germain), Kounde (Siviglia), Lenglet (Barcellona), Pavard (Bayern Monaco), Varane (Real Madrid), Zouma (Chelsea);

Centrocampisti: Kanté (Chelsea), Lemar (Atletico Madrid), Pogba (Manchester United), Rabiot (Juventus), Sissoko (Tottenham), Tolisso (Bayern Monaco);

Attaccanti: Ben Yedder (Siviglia), Benzema (Real Madrid), Coman (Bayern Monaco), Dembele (Barcellona), Giroud (Chelsea), Griezmann (Barcellona), Mbappé (Paris Saint Germain), Thuram (Borussia Monchengladbach).

Germania

Portieri: Leno (Arsenal), Neuer (Bayern Monaco), Trapp (Eintracht Francoforte);

Difensori: Ginter (Borussia Monchengladbach), Gosens (Atalanta), Gunter (Friburgo), Halstenberg (Lipsia), Hummels (Borussia Dortmund), Klostermann (Lipsia), Koch (Leeds), Rudiger (Chelsea), Sule (Bayern Monaco);

Centrocampisti: Can (Borussia Dortmund), Goretzka (Bayern Monaco), Gundogan (Manchester City), Hofmann (Borussia Monchengladbach), Kimmich (Bayern Monaco), Kroos (Real Madrid), Musiala (Bayern Monaco), Neuhaus (Borussia Monchengladbach);

Attaccanti: Gnabry (Bayern Monaco), Havertz (Chelsea), Muller (Bayern Monaco), Sané (Bayern Monaco), Volland (Monaco), Werner (Chelsea).

Portogallo

Portieri: Lopes (Olympique Lione), Rui Patricio (Wolverhampton), Rui Silva (Granada);

Difensori: Cancelo (Manchester City), Ruben Dias (Manchester City), Fonte (Lille), Guerreiro (Borussia Dortmund), Nuno Mendes (Sporting), Pepe (Porto), Semedo (Wolverhampton);

Centrocampisti: Carvalho (Betis), Bruno Fernandes (Manchester United), Moutinho (Wolverhampton), Neves (Wolverhampton), Oliveira (Porto), Palhinha (Sporting), Pereira (Paris Saint Germain), Sanches (Lille);

Attaccanti: Joao Felix (Atletico Madrid), Goncalves (Sporting), Guedes (Valencia), Diogo Jota (Liverpool), Cristiano Ronaldo (Juventus), André Silva (Eintracht Francoforte), Bernardo Silva (Manchester City), Rafa Silva (Benfica).

Ungheria

Portieri: Bogdan (Ferencvaros), Dibusz (Ferencvaros), Gulacsi (Lipsia);

Difensori: Bolla (Fehervar), Botka (Ferencvaros), Fiola (Fehervar), Kecskes (Lugano), Lang (Omonia Nicosia), Lovrencsics (Ferencvaros), Orban (Lipsia), At. Szalai (Fenerbahce);

Centrocampisti: Cseri (Mezokovesd), Gazdag (Budapest Honved), Holender (Partizan), Kleinheisler (Osijek), Nagy (Bristol City), Nego (Fehervar), Schafer (Dunajska Streda), Siger (Ferencvaros);

Attaccanti: Hahn (Paks), Nikolic (Fehervar), Sallai (Friburgo), Schon (Dallas), Ad. Szalai (Mainz), K. Varga (Kasımpasa), R. Varga (MTK Budapest).