Che si gioca??

E’ stato un weekend stranissimo quello appena passato. Nonostante le posizioni di testa siano invariate, tantissimi dei giocatori hanno accumulato un saldo negativo ed anche il battistrada, Salva il Molisano, registra un -1.

Tra il Real Madrid che non supera il Girona e la Lazio che viene rimontata e superata dalla Salernitana, la gara scontata punisce la stragrande maggioranza della compagnia, ed anche Bomber Siiimo scivola sul Porto contro il Santa Clara. Nella gara sorpresa di giornata, solamente il Meneghino di Paderno Dugnano centra la vittoria granata nei confronti dei campioni d’Italia e riesce a mangiare punti a tutti ed a scavalcare alcuni di noi. Ecco dunque qui di seguito la classifica aggiornata con la consueta dovizia proprio da Carlo, il nostro factotum!

Salva il Molisano 20
Sandrino il Bressesino e Joe il Pistoiese 14
Il Pappagallone Reale 13
Lungo 12
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 10
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino e Francesco il Meneghino Junior 9
Luchino il diavolo rossonero 6
Bomber Siiimo 4
Niccolò 3
il Crociato Gialloblù 2

Ed ecco qui le partite che ho scelto per continuare la rincorsa a Salva:

La gara più scontata: BARCELLONA – ALMERIA = 1

Dopo la delusione della scorsa settimana targata Real Madrid, torno in Spagna per giocare la vittoria della rivale storica, il Barcellona di Xavi. L’eliminazione in Champions League sembra ormai archiviata ed adesso c’è da pensare ad una Liga che per Lewandoski e compagni potrebbe essere il trampolino di lancio in vista di un grande ritorno sulla scena internazionale. L’Almeria non sembra un muro invalicabile anche se la continuità non è certamente il marchio di fabbrica blaugrana. Vado con il segno 1 fisso.

La sorpresa della giornata: ROMA – LAZIO = X (Risultato 1 – 1)

Avrei potuto scegliere Atalanta Napoli, ma si gioca di sabato e dunque avremmo avuto meno tempo per giocare, oppure il derby d’Italia ma avrei messo in imbarazzo i tifosi nerazzurri, ed allora vado con il derby di Roma. Una gara tra due opposte filosofie di gioco, che però vede la Lazio senza Immobile e Milinkovic Savic (ammonizione ridicola la sua contro la Salernitana). Anche la Roma, oltre Dybala, dovrà fare a meno di Spinazzola, non nuovo a problemi muscolari, ma ha un’ossatura più completa. Dal punto di vista del gioco, non c’è assolutamente gara visto che la Lazio, a parte la parentesi negativa con la Salernitana, ultimamente sta andando benissimo, mentre la Roma gioca male, ha Abraham in crisi e manca di fantasia. Potrebbe alla fine davvero essere un derby in cui le due squadre si accontentano di non perdere per restare attaccate alla parte alta della classifica. Un punto per uno e polemiche rimandate.

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Il Diavolo rossonero vola proprio come i ragazzi di Stefano Pioli!!! In un colpo solo scavalca Joe, tallona la testa della classifica ed ora si candida per la vittoria finale.

Nel weekend in cui tutti hanno scommesso sulla vittoria dell’Inter nella gara sorpresa, l’unico che ha creduto nel mezzo passo falso di Simone Inzaghi ha fatto cappotto ed ha scalato la classifica. Il Diavolo Rossonero è a soli tre punti dalla vetta ed ora ci crede davvero! Nella gara scontata poi, solamente l’Atalanta gioca uno scherzetto mentre gli altri non si fanno mancare il più uno. Vediamo dunque la classifica aggiornata grazie al consueto lavoro del Meneghino di Paderno Dugnano:

Lungo 57
Luchino il diavolo rossonero 54
Joe il Pistoiese 50
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 49
Bomber Siiimo 41
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 40
Niccolò 30
Francesco il Meneghino Junior 25
Sandrino il Bressesino 17
Salva il Molisano 5
Alan 0

Ecco le partite con cui la classifica potrebbe cambiare ancora:

La gara più scontata: GREUTHER FURTH – FRIBURGO = 2

In questa giornata di Serie A non mi ispira niente ed allora cerco rifugio in Bundesliga. I padroni di casa dal nome impronunciabile sono ormai già retrocessi e vengono da alcune sconfitte rovinose, mentre il Friburgo è certamente tra le sorprese del torneo tanto che si trova ad una sola lunghezza dalla qualificazione in Champions League. Magari poi non riuscirà nell’impresa di arrivare nell’Europa che conta, ma perché fermarsi proprio in casa del fanalino di coda? 2 fisso e sogno che continua!

La partita da NON giocare: EMPOLI – VERONA

Una delle squadre che gioca meglio a calcio ma che nel girone di ritorno ha racimolato pochissimi punti, contro una delle sorprese del campionato che dà sempre del filo da torcere a tutti. E allora direte voi? E’ due sicuro…. ed invece mah… l’Hellas avrà tantissime assenze tra squalifiche (Faraoni, Ilic, Ceccherini) e infortuni (Lazovic, e Veloso su tutti) ed è già tranquillo in classifica, l’Empoli deve tornare a vincere per non vedersi avvicinare troppo dalle squadre che lottano per salvarsi. Insomma troppe incognite da considerare, la lascio a voi!

La sorpresa della giornata: ROMA – LAZIO = 2 (Risultato 1 – 2)

Il derby di Roma è la gara che ho scelto per vedere se Luchino il Diavolo Rossonero fa davvero sul serio. Vedo la Lazio favorita nel derby per diversi motivi: innanzitutto ha avuto la possibilità di preparare la gara per tutta la settimana, mentre la Roma ha giocato Giovedì una partita molto tirata contro il Vitesse. Inoltre gli uomini di Sarri sembrano aver trovato nelle ultime giornate quella continuità che era sconosciuta fino alla sosta di Natale. Il centrocampo delle meraviglie è tornato a dettare legge, Immobile continua a segnare ed anche la difesa inizia a funzionare. Dall’altra parte la Roma continua a balbettare ed a riagguantare pareggi insperati grazie a calci di rigore talvolta generosi. Contro la Lazio però probabilmente non basteranno le prestazioni delle ultime settimane e allora: vittoria esterna e Lazio col vento in poppa!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Nonostante il pareggio tra Cagliari e Torino, la vetta resta robbba mia!! Tanto non dura, ma intanto me la godo!! Joe non molla, da dietro qualcuno inizia a fare i miracoli e la classifica si accorcia.

L’assoluto protagonista di giornata è l’Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino che piazza addirittura il +6 e, grazie a questo exploit, vola al terzo posto ed inizia a mettere nel mirino la vetta della classifica. Il gradino più alto è ancora piuttosto lontano, ma gli artisti sono sempre in grado di stupirci. In un weekend in cui tutti hanno azzeccato la gara scontata, solo il Meneghino di Paderno Dugnano (oltre al pifferaio magico) ha visto giusto nello scontro tra i titani Mazzarri e Juric e dunque è riuscito a mangiare punti ai battistrada rientrando nella bolgia di metà classifica. Diamo dunque un’occhiata alla graduatoria aggiornata dal mitico ed infaticabile Carlo:

Lungo 38* (1 parrucchino da recuperare)
Joe il Pistoiese 36
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 30
Luchino il diavolo rossonero* 28
Bomber Siiimo e Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 27
Sandrino il Bressesino 24
Niccolò 22
Francesco il Meneghino Junior 15
Salva il Molisano 1
Alan 0

Dopo le gare europee, già stasera ricomincia il campionato con il derby della Lanterna. Giustamente in molti si sono chiesti perché vi ho fatto giocare Cagliari Torino e sinceramente spero che nessuno di voi abbia dovuto guardare quello scempio per colpa mia. Stavolta almeno, se vorrete seguire il vostro pronostico, sono certo che vi divertirete:

La gara più scontata: INTER – CAGLIARI = 1

Di getto avevo inserito la gara tra Fiorentina e Salernitana ma la mia scaramanzia ha ancora una volta avuto la meglio. Inter Cagliari allora è la partita che dovrebbe avere un esito scontato non solo per la differenza di qualità della rosa. La squadra di Inzaghi esce sconfitta ma non ridimensionata dalla trasferta di Madrid contro il Real in cui ha giocato alla pari per ampi spezzoni di gara. In campionato poi, sta giocando un grandissimo calcio, sta facendo fronte alle varie assenze senza problemi e sta macinando punti su punti. Non credo possa essere il derelitto Cagliari di Mazzarri a bloccarne le velleità di scudetto! I sardi, reduci dal pareggio contro il Toro, avrebbero bisogno di dare continuità per la classifica ma la differenza di qualità sembra veramente enorme. È vero che quando si ha fame non si guarda alla proprietà della tavola imbandita, ma stavolta se i rossoblù dovessero tornare da San Siro con un risultato positivo sarebbe veramente una sorpresa enorme. 1 fisso e Madrid dimenticata!

La partita da NON giocare: GENOA – SAMPDORIA

Una sfida a chi sta peggio. Da una parte il Genoa, con una nuova proprietà più o meno sconosciuta, il nuovo presidente individuato nel dottore personale di Berlusconi, un neofita come Shevchenko alla prima esperienza in un club in panchina, una decina di calciatori tra infortunati ed indisponibili. Dall’altra la Sampdoria con una classifica leggermente migliore dei cugini, con un allenatore che è ancora in sella solamente perché il presidente è stato arrestato pochi giorni fa mentre stava trattando con Stankovic (ma non è questo il motivo), con una piazza scontenta dell’ennesima stagione che si preannuncia piena solamente di delusioni, sbadigli e sofferenza. Se non fosse il derby, sarebbe una partita perfetta per un pareggio senza tiri in porta ma….qualcuno si ricorda Boselli? È venerdì sera, trovate qualcosa di meglio da fare!

La sorpresa della giornata: SASSUOLO – LAZIO = X (Risultato 2 – 2)

Quello che era il comandante ormai piange più di Mazzarri, non si diverte più, non ha più il tempo necessario per allenare e blablabla. La Lazio è certamente una delle delusioni della stagione fin qua, anche se nelle ultime gare, grazie anche all’inserimento di Zaccagni e Marusic, sembra aver trovato maggiore imprevedibilità davanti e più compattezza dietro. Il Sassuolo invece, finora è la vera ammazzagrandi del torneo e può mettere in vetrina un Berardi da leccarsi i baffi (come dice il Pappagallone Reale Flavio Bardaro, che sia il nuovo De Paul per i viola?) oltre a due giovani in rampa di lancio come Raspadori, tornato finalmente in gol a Spezia e Scamacca. Sarà certamente una partita spettacolare, con tanti cambi di fronte ed occasioni da rete. Io mi gioco il segno X e tante reti, se non ci azzecco almeno mi sarò divertito!!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

L’ultima giornata ha ridotto le distanze davanti ed il gruppone si riavvicina a Joe il Pistoiese!

La fuga insomma non s’ha da fare… nel turno scorso quattro di noi (meno della metà) azzeccano la gara sorpresa scelta ed anche chi, come il Diavolo Rossonero, centra addirittura il risultato, non riesce a fare l’en plein scivolando sulla partita scontata azzardando il pari del Napoli di Spalletti capoclassifica. Torna sotto Sandro il Bressesino che tallona nuovamente il leader della graduatoria e chissà che non riesca il sorpasso! Ecco allora la classifica aggiornata grazie al lavoro del mitico Carlo:

Joe il Pistoiese 15
Sandrino il Bressesino 13
Francesco il Meneghino Junior e Luchino il diavolo rossonero 11
Bomber Siiimo 10
Niccolò 9
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 8
Lungo e Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 7
Salva il Molisano 0

Vediamo le partite che ho scelto per questo weekend:

La gara più scontata: ROMA – EMPOLI = 1

La squadra di Mourinho deve assolutamente riscattare la sconfitta nel derby contro la Lazio. Il rientro di Pellegrini, vero fulcro del gioco, aiuterà certamente lo sviluppo della manovra dei giallorossi che non possono più sbagliare. L’Empoli intanto, pur non riuscendo ancora ad avere continuità, ha già guadagnato 9 punti in classifica e dunque non ha urgenza di fare risultato. Per le motivazioni, per l’orgoglio, per la differenza qualitativa tra le due rose per me è 1 fisso!

La partita da NON giocare: TORINO – JUVENTUS

Una partita di difficilissima lettura per tanti motivi. Un Torino lanciato grazie al lavoro di Juric ed agli ultimi colpi di mercato, una Juventus che in campionato zoppica paurosamente ed incassa reti a grappoli ma in Champions ha trovato quella solidità che solamente mettendosi in undici al limite della propria area di rigore si può cercare. Il contemporaneo infortunio di Dybala e Morata costringerà Allegri a far giocare alla squadra un calcio addirittura peggiore rispetto al solito ed avendo davanti una squadra tutta grinta, marcature preventive e verticalizzazioni improvvise non avrà a disposizione così spesso l’arma del contropiede. Potrebbe essere una gara bloccatissima in cui decide una palla inattiva, oppure un derby pazzo come spesso abbiamo visto quando si affrontano le due squadre di una stessa città. Insomma tra Allegri e Juric io preferisco sorvolare.

La sorpresa della giornata: VERONA – SPEZIA = 1 (Risultato 2 – 1)

Avrei voluto chiedervi cosa ne pensavate di quella partita spumeggiante che andrà di scena all’Arechi tra Salernitana e Genoa, ma giocandosi alle 15 di sabato non ero sicuro che tutti riuscissero a mettere il pronostico sul blog. Ed allora, per non farci mancare nulla, vi chiamo a testimoniare davanti a due allenatori del calibro di Tudor e Thiago Motta. Una partita da rompicapo visto il saliscendi delle due formazioni che giocano nello stesso modo contro le prime della classe così come contro le ultime. A cose normali credo che i liguri avrebbero potuto trarre grande vantaggio dalla lentezza dei difensori scaligeri, ma la contemporanea assenza di Erlic, Maggiore, Leo Sena e Colley fanno propendere la bilancia verso la squadra di casa. L’Hellas viene dal rocambolesco pareggio di Genova e sembra aver ritrovato il miglior Kalinic che, come Simeone, si può avvalere del ritorno in piena forma di Lazovic e Faraoni sugli esterni. Non sarà una passeggiata, ma Tudor credo possa festeggiare i tre punti!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Dopo aver fatto divertire i bambini, Joe il Pistoiese torna a guardare tutti dall’alto verso il basso.

Il vincitore a pari merito della scorsa edizione della Coppa introvabile, centra l’en plein azzeccando anche il risultato esatto di Torino Lazio: ehi Pistoiese, è la seconda volta in tre giornate, che ne dici di fare un salto in agenzia e metterci un cinquantino?!?! Grazie alle sue ultime giocate, Joe vola a + 5 nei confronti del più diretto inseguitore ed ora cercherà la fuga. Tra gli altri si nota la sparizione nella macchia maremmana di Alan che per la seconda settimana consecutiva non piazza i pronostici. Comunque sia, ecco la graduatoria aggiornata grazie al lavoro del mitico Carlo:

Joe il Pistoiese 14
Francesco il Meneghino Junior 10
Sandrino il Bressesino 9
Niccolò 8
Luchino il diavolo rossonero 7
Lungo, Bomber Siiimo, Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 6
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 4
Salva il Molisano 1
Alan 0

Vediamo le partite che ho scelto per accorciare su Joe:

La gara più scontata: NAPOLI – CAGLIARI = 1

La squadra più in forma del campionato contro una delle più grandi delusioni. Mazzarri torna dove ha fatto benissimo ma per lui la vedo veramente dura; il Napoli sta giocando un calcio sublime, ha tutti gli uomini più importanti in grande forma e gli gira tutto nel migliore dei modi. Oltre a ciò, trova dall’altre parte una compagine che ormai non sa più chi è: salvata miracolosamente da Mister Semplici nello scorso torneo, dopo tre giornate è arrivato Mazzarri ma dopo il pareggio di Roma contro la Lazio, Cragno e compagni sono stati sconfitti in casa dall’Empoli. Tutto insomma lascia pensare che i ragazzi di Spalletti arriveranno alla gara di Firenze a punteggio pieno e magari con Oshimen sul podio dei marcatori. Insomma vittoria del Napoli ed 1 fisso!

La partita da NON giocare: INTER – ATALANTA

Un pò perché si gioca sabato e magari alcuni di voi pigroni non sono pronti ancora alla scommessa, un pò per convinzione credo che questa possa essere davvero la gara da evitare. Con le due squadre impegnate anche in Champions, è difficile immaginare non solamente le formazioni con cui Inter ed Atalanta scenderanno in campo, ma anche l’approccio e l’atteggiamento delle stesse. I padroni di casa hanno visto i sorci verdi nei primi 45 minuti di Firenze, ma alla lunga hanno dimostrato di avere una rosa completa sia come quantità di calciatori da poter schierare, sia come qualità media. L’Atalanta finora non ha mostrato il calcio scintillante ed il ritmo infernale delle ultime stagioni, ma adesso riesce a vincere anche le partite giocate peggio: è il simbolo di grandezza della compagine di Gasperini? Oppure è tanta fortuna condita dalla qualità dei singoli? Nel dubbio, preferisco guardarmela sul divano senza esprimermi.

La sorpresa della giornata: LAZIO – ROMA = X (Risultato 1 – 1)

Il derby è sempre una partita a sé (abbiamo altre frasi fatte? 🙂 ) Alla gara di domenica arriva certamente meglio la squadra di Mourinho che, seppure non più scintillante come un paio di settimane fa, trova sempre il modo di portare a casa il risultato sia in Europa che in Italia. La Lazio invece, sembra ancora non aver digerito la cura Sarri e rimane in mezzo al guado senza essere né carne né pesce. Mostra problemi difensivi ancora irrisolti probabilmente dovuti alla scarsa propensione a difendere di Lazzari ed al difficile adattamento di Acerbi e Felipe alla difesa a 4. Dall’altra parte la Roma dovrà fare a meno del capitano Pellegrini, uno dei migliori finora, per il cartellino rosso rimediato nella parte finale della gara di Udine. Se fosse caduta in un altro momento avrei giocato il segno 1, ma considerati i tanti impegni ravvicinati ed il quasi nullo turnover effettuato da Mourinho, la Lazio potrebbe mettere in grave difficoltà i giallorossi. Il loro momento buio però non penso potrà permettere ai biancocelesti di portare a casa il bottino pieno. Un punto per uno e crisi rinviata per la compagine di Sarri!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Dopo due settimane cambia il capoclassifica e si assiste addirittura allo scippo in famiglia! Paderno Dugnano docet, ma la graduatoria resta cortissima. La cosiddetta sorpresa del campionato arride stavolta a quasi tutti, visto che ben 7 prevedono la vittoria della truppa di Conte ed addirittura in due (Joe il Pistoiese ed il Meneghino Senior) azzeccano anche il risultato guadagnandosi il +5. La stranezza di giornata è che ben cinque giocatori invece, sbagliano la partita scontata ed a Francesco il pareggio del Bayern Monaco costa la testa della classifica. Questa settimana il campionato non solo inizia di Venerdì, ma addirittura alle 18,30 e dunque le due gare di oggi non saranno scelte per non mettere in difficoltà nessuno. Prima dei pronostici però, vediamo la classifica aggiornata:

Carlo ( il Meneghino di Paderno Dugnano) 18
Francesco (Meneghino Junior) e Bomber Siiimo 17
Argentino Fiorentino e Joe il Pistoiese 16
Niccolò e Lungo 12
Luchino (il diavolo rossonero) e Salva il Molisano 8
Juri (Alan Bencio) 7

Avrei voluto cambiare la squadra protagonista della sorpresa, ma con il derby non mi posso esimere ed allora sotto con i nuovi pronostici:

La gara più scontata: JUVENTUS – CROTONE = 1

La mano di Pirlo ancora non si vede, il centrocampo crea poco, la difesa manca di Chiellini e Bonucci, davanti ci si affida solo agli strappi del simpaticissimo figlio d’arte. Sembra il ritratto di una tragedia annunciata, in realtà è solamente la disamina spicciola del momento della Juventus. Attardata in campionato, ha giocato una pessima partita contro il Porto in Champions League pur rimanendo ampiamente in corsa. Nonostante tutto ciò, credo che i bianconeri vinceranno in casa col Crotone per tanti motivi. Il primo è che la Juve difficilmente sbaglia due partite di fila, poi perché la differenza di qualità tra le due rose è quasi imbarazzante, infine per la tradizione delle due società. All’andata tra l’altro i bianconeri lasciarono due punti in classifica e non credo vogliano ripetere l’errore. Se poi Stroppa, mister del Crotone, continua anche a far giocare Messias in mezzo al campo anziché nella coppia d’attacco, allora la frittata è servita. Vittoria casalinga sicura!

La partita da NON giocare: CAGLIARI – TORINO

Una gara del venerdì la inserisco ed è questa. Credo sia difficilmente pronosticabile sia per motivi di cuore (entrambe sono in lotta con la Fiorentina per non retrocedere), sia per motivi più seri. Due compagini gloriose, con un organico che poteva e doveva permettere loro di vivere un campionato diverso e che invece sono incappate in una stagione disastrosa. Il Cagliari non vince dal 4 novembre scorso, il Torino con il nuovo allenatore Nicola ha fermato l’emorragia di sconfitte ma continua a non trovare la via della vittoria. Entrambe sono ancora alla ricerca di una propria fisionomia nonostante e forse anche a causa di un mercato di gennaio in cui Cairo e Giulini non hanno lesinato operazioni e soldi. Il Torino ritrova Sanabria, il Cagliari gioca in casa… insomma sinceramente ci ho capito il giusto!

La sorpresa della giornata: MILAN – INTER = 2 (Risultato 1 – 3)

Il derby della Madonnina, il derby dello scudetto. Quest’anno, complice una Juventus di cui abbiamo già parlato, Milano è tornata la capitale del calcio italiano e, se sulla sponda nerazzurra era un traguardo obbligato, su quella rossonera è una sorpresa assoluta. Si affronteranno dunque l’Inter che ha come unico obiettivo il tricolore senza il quale la stagione sarà ricordata come uno dei fallimenti più clamorosi degli ultimi anni ed il Milan che è invece la favola stagionale. Dopo alcuni anni di mediocrità, le scelte dirigenziali e la guida tecnica di Pioli hanno permesso ad Ibra e compagni di tornare a giocarsela con tutti e su tutti i fronti. Credo però che saranno i nerazzurri a prevalere sia per la qualità e ricchezza della rosa, sia per il momento attuale. L’Inter avendo ormai solamente il campionato ha avuto tutta la settimana per preparare al meglio la gara ed a parte il lungodegente Sensi si presenterà all’appuntamento al gran completo. Le soluzioni che ha nella rosa Conte sono molteplici e di grande qualità e dopo la vittoria con la Lazio la squadra è in fiducia. Il Milan invece, impegnato ancora ieri in Europa, viene dalla sconfitta contro lo Spezia e dovrà fare a meno di Bennacer e Brahim Diaz. Il momento poi, non sembra dei migliori ed atleticamente nelle ultime uscite i rossoneri sono sembrati meno brillanti. Anche in difesa poi, la saracinesca rimane troppe volte alzata e dunque vado con l’apoteosi nerazzurra!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Sorpassi e controsorpassi sono all’ordine del giorno ed allora anche questa settimana cambia la guida al vertice. Il Meneghino Junior riconquista lo scettro grazie all’en-plein delle giocate, mentre i campionati esteri fanno mettere il piede in fallo a tutti, tranne il Bomber Siiimo. Il Paris Saint Germain ed il Real Madrid fanno saltare il banco e nel contempo permettono di accorciare la graduatoria verso l’alto. Grazie al consueto lavoro del mitico Carlo, andiamo a vedere la felice ammucchiata:

Francesco (Meneghino Junior) 14
Bomber Siiimo e Argentino Fiorentino 12
Joe il Pistoiese e Carlo ( il Meneghino di Paderno Dugnano) 11
Lungo 10
Niccolò 9
Luchino (il diavolo rossonero) 8
Juri (Alan Bencio ) 7

A Milano hanno dunque fiutato il colpaccio della Lazio a Bergamo ma questa settimana è tutta un’altra storia ed allora via con i pronostici:

La gara più scontata: MILAN – CROTONE = 1

La prima contro l’ultima, con la capoclassifica che gioca in casa ed i calabresi che si presentano senza il loro miglior giocatore, Messias squalificato. Pioli ritrova Calhanoglu pronto a lanciare Ibra, Bennacer in mezzo al campo e magari un calcio di rigore potrebbe pure capitare ogni tanto ai rossoneri. Il Crotone invece, che sul mercato di gennaio si è rafforzato con Ounas e Di Carmine, proverà certamente a giocarsela anche perché Stroppa non conosce il calcio tutti chiusi dietro e ripartenze in contropiede. Le differenze tecniche, di organico e di momento stagionale però fanno presupporre che il pronostico sia chiuso: 1 fisso!

La partita da NON giocare: BENEVENTO – SAMPDORIA

La squadra di Ranieri non si batte mai da sola, regala poco, bada al sodo. Il Benevento inizia a non trovare più quella continuità di risultati che lo avevano eletto come una delle più belle sorprese del campionato. La vittoria manca da alcune settimane e gli attaccanti fanno fatica a trovare la via della rete. Se dovessi azzardare un pronostico, giocherei X o Under, ma non riesco proprio a leggere la gara. Sono curioso di vedere, se verrà impiegato, il nuovo attaccante sannita Gaich di cui si parla un gran bene, una punta che il Benevento rincorreva già da questa estate. Lascio volentieri agli altri il pronostico.

La sorpresa della giornata: PARMA – BOLOGNA = X (Risultato 1 – 1)

Un derby emiliano che sinceramente non stuzzica molto dal punto di vista dello spettacolo. Il Bologna continua nelle proprie stagioni piuttosto tranquille ma anonime, il Parma ha investito tanto sul mercato di riparazione nella speranza di salvarsi ed aprire un nuovo ciclo. La squadra di Mihajlovic non può permettersi di perdere perché altrimenti verrebbe risucchiata nella zona rossa, mentre i gialloblu devono provarci in tutti i modi. Due compagini che fanno tantissima fatica a buttare la palla in porta, e che hanno anche difese non imperforabili. Il Parma si presenterà probabilmente con i nuovi acquisti Conti, Bani e Man in campo dall’inizio, mentre il Bologna sarà in formazione tipo, tranne l’assenza di Medel. Credo che sarà un partita dura, spigolosa, con poco spettacolo ed alla fine potrebbe prevalere la paura di perdere sulla voglia di vincere. Un punto a testa terrebbe in vita il Parma e potrebbe bastare al Bologna per non essere risucchiato nella mischia.

A voi per i pronostici!