Che si gioca??

Saranno state le gufate multiple, saranno state le partite più difficili del solito, ma stavolta Joe è costretto a frenare in testa e con lui anche il Meneghino Junior. La Dea ha dato ragione solamente a tre di noi e dunque la classifica si accorcia sensibilmente. Ci sono poi i poeti maledetti di Parigi che, mentre in passato cantavano l’amore e sorseggiavano vino nelle brasserie, adesso scivolano sui tortellini inseguiti da un Amrabat qualunque. Da questa giocata poi, Alan Bencio, essendo ormai scomparso da alcune settimane ed avendo raggiunto la quota zero viene temporaneamente estromesso dalla classifica, prontissimi a riaccoglierlo come se fossimo una SuperLega qualunque. Andiamo allora a vedere la graduatoria aggiornata, grazie al meticoloso lavoro del mitico Carlo:

Joe il Pistoiese 52
Francesco il Meneghino Junior 47
Niccolò e Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 46
Lungo 42
Bomber Siiimo 34
Salva il Molisano 32
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 31
Luchino il diavolo rossonero 27

Vediamo dunque se la magia pistoiese è del tutto svanita oppure è stata solo una battuta d’arresto. Ecco i miei pronostici di giornata:

La gara più scontata: JUVENTUS – PARMA = 1

La qualificazione dei ragazzi di Pirlo alla SuperLega non fermerà certo la corazzata bianconera. La Juve, reduce dalla sconfitta di Bergamo, ritrova al centro dell’attacco Cristiano Ronaldo che dovrebbe essere affiancato da Dybala. I tre punti diventano fondamentali per mantenere a distanza le inseguitrici che tra l’altro vivranno confronti diretti (Napoli-Lazio e Roma-Atalanta) e dunque il risultato vale doppio. Il Parma intanto, buttati nel cestino troppi punti nelle ultime giornate, è ormai virtualmente in Serie B nonostante la squadra di D’Aversa abbia dato del filo da torcere a tutti. La sconfitta di Cagliari però, ha definitivamente condannato gli emiliani ad una retrocessione che in pochissimi avevano pronosticato ad inizio anno. 1 fisso.

La partita da NON giocare: GENOA – BENEVENTO

Una gara a dir poco importante nella zona calda della classifica. Entrambe vengono da strisce di risultati poco soddisfacenti ma nell’ultimo turno hanno dimostrato di essere ancora vive e battagliere. Con una vittoria i ragazzi di Ballardini si avvicinerebbero ad ampie falcate alla salvezza, mentre una sconfitta li farebbe ripiombare nella zona caldissima. Il Benevento invece, ha lottato fino all’ultimo secondo a Roma con la Lazio ma la difesa ha regalato troppo per sperare di venire via con un risultato positivo. Il calendario dei sanniti è tosto, non riuscire a fare punti a Genova contro una diretta concorrente potrebbe essere molto grave. Troppi dubbi e troppo poco disinteressato per pronosticarla!

La sorpresa della giornata: NAPOLI – LAZIO = X (Risultato 1 – 1)

Nel posticipo di giovedì, una gara vietata ai deboli di cuore. Non tanto e non solo per il buon calcio che normalmente le due squadre offrono, ma soprattutto per l’altissima posta in palio. Gattuso ed Inzaghi, dopo una lunghissima rincorsa, sono ormai in scia della Juve e dell’Atalanta per un posto nell’Europa più prestigiosa. Se contiamo che la Lazio ha ancora da giocare anche il recupero con il Torino, il mucchio diventa ancora più interessante. Il Napoli viene dal pareggio casalingo contro la capolista Inter, fermata dopo 11 vittorie consecutive. La Lazio invece ha faticato più del previsto a regolare un Benevento mai domo e soprattutto ha imbarcato troppa acqua in difesa. Sono due squadre a cui piace giocare, creare, divertirsi grazie ad un centrocampo stellare da una parte ed una batteria di trequartisti meravigliosi dall’altra. Il fatto di giocare per ultimi però, potrebbe portare a fare troppi calcoli in base anche ai risultati della altre. Come si dice in questi casi, magari meglio due feriti che un morto!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Joe è ormai diventato una macchina inarrestabile. Per la seconda settimana di fila centra il +6 e scava un solco tra lui ed il primo inseguitore in classifica….la speranza è che inizi a giocare alla SNAI i pronostici che gratuitamente ci offre su questo blog. La gara del Napoli porta fortuna a quasi tutti, ma il Meneghino di Paderno Dugnano scivola sulla buccia di banana del suo paladino Joao Mario e prende la penalizzazione prevista. La graduatoria dunque si allunga ma azzeccando qualche bonus, potrebbe riaprirsi tutto! Andiamo quindi a vederla, grazie al meticoloso lavoro del mitico Carlo:

Joe il Pistoiese 51
Francesco il Meneghino Junior 46
Niccolò e Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 42
Lungo 38
Salva il Molisano e Bomber Siiimo 33
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 32
Luchino il diavolo rossonero 26
Juri detto Alan Bencio 1

Basta con la zona salvezza, questa settimana si torna a parlare dei piani alti! Ecco i miei pronostici di giornata:

La gara più scontata: LAZIO – BENEVENTO = 1

In un turno di campionato con alcuni scontri diretti in zona Champions, il derby dei fratelli Inzaghi non dovrebbe riservare sorprese. I biancoazzurri, nonostante un Immobile che continua a non segnare, dopo l’uscita dall’Europa sembrano aver ritrovato lo smalto e dunque non potranno fare sconti. La vittoria di Verona ha permesso alla Lazio di restare in scia, ma se vuole accorciare su Napoli, Atalanta e Juventus è la domenica giusta! I sanniti di contro, stanno attraversando un periodo piuttosto buio in cui l’unica luce è stata la clamorosa vittoria contro CR7 e compagni. La classifica è ancora relativamente tranquilla, ma il Cagliari potrebbe avere l’occasione giusta per accorciare. Anche contro il Sassuolo, il Benevento ha dimostrato di non vivere un grande momento e la gara contro la Lazio potrebbe prolungarlo nonostante l’assenza di quel Caicedo spesso decisivo nei finali di gara. Per me 1 fisso.

La partita da NON giocare: NAPOLI – INTER

La striscia di vittorie dei nerazzurri è a rischio? Il Napoli che ultimamente ha trovato una grandissima continuità con le squadre medio-piccole riuscirà a replicare tali prestazioni anche contro la prima in classifica? L’Inter vuole uccidere il campionato oppure, avendo un vantaggio consistente, può anche iniziare ad amministrare accontentandosi magari di un pareggio? Gattuso continuerà a giocare con un solo incontrista in mezzo al campo e 5 giocatori offensivi come contro la Juventus oppure visto il risultato, cercherà di dare maggiore copertura alla propria difesa? Tantissimi interrogativi, nessuna certezza. Io me la guardo disinteressato!

La sorpresa della giornata: ATALANTA – JUVENTUS = 1 (Risultato 2 – 1)

Una partita che vale tantissimo per entrambe: vincere significherebbe avere un piede nella prossima Champions League soprattutto per l’entusiasmo che deriverebbe dal risultato positivo, perdere vorrebbe dire avere il fiato sul collo non solo del Napoli ma probabilmente anche della Lazio. Prevedo una gara con gol perché la retroguardia di Pirlo non ha mai dato prova di grandissima stabilità e contro Muriel e Zapata è dura per tutti, mentre i bergamaschi dovranno fare a meno del perno Romero (ex incredibilmente ceduto da una squadra che dietro si affida ancora a Bonucci e Chiellini!!). L’Atalanta di mister simpatia gioca un gran bel calcio e solitamente contro le grandi non cambia mai l’atteggiamento, mentre la Juve è alle prese con qualche polemica di troppo, come la maglia gettata a terra da Cristiano Ronaldo al termine della partita con il Genoa. In panchina poi, non c’è proprio partita tra un tecnico che negli ultimi anni non sta sbagliando una mossa, ed un quasi allenatore alle prime armi gettato allo sbaraglio di fronte ad un compito per il quale probabilmente non era ancora pronto. Io dico Atalanta, per il gioco, per lo stato di forma, per chi siede in panchina!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

La Pasqua cambia nuovamente gli equilibri in testa alla classifica e Pistoia torna a comandare! Joe azzecca entrambi i risultati centrando il risultato esatto di Benevento Parma e dando addirittura il primo marcatore per cui meriterebbe un bonus ulteriore. Anche a Paderno e Firenze però non si dorme con Francesco che scavalca due avversari centrando anch’egli il +6 di giornata e con Bomber Siiimo che cerca di rientrare in scia grazie anche all’inciampo del Milan in casa contro la Sampdoria che fa abboccare alcuni giocatori. Grazie al consueto meticoloso lavoro settimanale del mitico Carlo, diamo un’occhiata alla classifica aggiornata:

Joe il Pistoiese 45
Francesco il Meneghino Junior 42
Niccolò 41
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 40
Lungo 34
Salva il Molisano e Bomber Siiimo 29
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 28
Luchino il diavolo rossonero 22
Juri detto Alan Bencio 2

Dopo i recuperi infrasettimanali e le coppe europee, torna dunque il campionato e con esso i miei pronostici di giornata:

La gara più scontata: INTER – CAGLIARI = 1

A Paderno Dugnano faranno tutti gli scongiuri conosciuti, ma la gara interna contro la truppa di Semplici appare poco più che una formalità. L’Inter ha ormai acquisito una sicurezza granitica ed oltre a segnare a ripetizione con la coppia Lukaku Martinez, ha ormai trovato un’ottima solidità difensiva che vedrà il ritorno anche di Bastoni nel terzetto davanti ad Handanovic. Il recupero contro il Sassuolo poi, ha mostrato che la contizzazione dei nerazzurri è ormai compiuta: solamente il 32% di possesso palla, poche occasioni, percentuale spaventosa di realizzazione sotto-porta. Di fronte si troverà un Cagliari che, dopo l’iniziale risveglio con il nuovo allenatore, sembra tornato alle vecchie difficoltà. Difesa colabrodo nonostante l’ottimo Cragno, centrocampo di portatori di palla, attacco in cui segnare è tornato ad essere un enigma (Cholito docet). Poi ci può anche scappare la sorpresa, ma la logica e non solo fanno pensare ad altri 3 punti nerazzurri. 1 fisso.

La partita da NON giocare: VERONA – LAZIO

E’ la seconda settimana consecutiva che designo la gara della banda di Juric ma francamente l’Hellas è così sorprendente che non so proprio più cosa aspettarmi. Nonostante non abbia più nulla da chiedere al campionato, il Verona ha sculacciato a domicilio il Cagliari settimana scorsa e sembra non volersi fermare. La Lazio intanto, con mister Inzaghi in isolamento per la positività al Covid, non può più permettersi di sbagliare considerando il momentaccio della Roma. E’ il momento di aumentare i giri per tornare in Europa, ma la stentata vittoria contro lo Spezia ha dimostrato che Immobile e compagni non stanno certamente vivendo un momento eccelso di forma. Inoltre la squalifica di Lazzari priva i biancocelesti di uno dei titolari fissi e sugli esterni di solito il Verona fa tanto male. Godiamocela sul divano vai!

La sorpresa della giornata: SAMPDORIA – NAPOLI = 2 (Risultato 1 – 3)

Dopo aver chiesto a tutti voi di pronosticare la lotta salvezza per due settimane di fila, proviamo adesso a guardare alla lotta Champions League. La Sampdoria ha messo enormemente in difficoltà il Milan a San Siro, ha ritrovato un buon Gabbiadini e continua a poter contare sulla sagacia tattica di Ranieri in panchina e sulle reti di Quagliarella in campo. Dovrà però fare a meno del faro di centrocampo Silva espulso nel sabato di Pasqua e dietro non dà sempre quelle garanzie necessarie a fronteggiare le grandi. Il Napoli è tecnicamente superiore ai blucerchiati, dispone di un Insigne mai visto con questa continuità a certi livelli ed ha recuperato Mertens e Ruiz in forma smagliante. Viene però da un recupero infrasettimanale contro la Juve e dietro continua a ballare più di Leroy Johnson in “Saranno Famosi”: subire due gol con i bianconeri ci può stare, ma tre reti in casa dal Crotone fa scattare il campanello d’allarme. Voglio comunque premiare la qualità, la tecnica ed anche il gioco espresso dai ragazzi di quel Ringhio Gattuso che non vedrei per niente male sulla panchina viola. E poi il Napoli è in corsa per la Champions!

A voi per i pronostici!