Che si gioca??

Tanto tuonò che piovve! Il sorpasso dopo un lungo inseguimento è arrivato e Joe il Pistoiese è tornato in vetta, quello che ormai sembra il suo habitat naturale.

Dietro al battistrada anche il Diavolo Rossonero torna a ruggire ed aggancia l’ex capoclassifica che nelle ultime settimane si limita al compitino della gara scontata. Nel ventre della contesa poi, Francesco si avvicina a Niccolò grazie ad un weekend perfetto che gli regala il +6! Dopo questi importanti sconvolgimenti, andiamo a vedere la classifica aggiornata grazie al meticoloso lavoro del Meneghino di Paderno Dugnano:

Joe il Pistoiese 59
Lungo e Luchino il diavolo rossonero 58
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 55
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 49
Bomber Siiimo 42
Niccolò 34
Francesco il Meneghino Junior 31
Sandrino il Bressesino 16
Salva il Molisano 7
C’era una volta Alan 0

Dopo la rivoluzione in classifica, vediamo se il nuovo leader tenta la fuga oppure no:

La gara più scontata: BARCELLONA – CADICE = 1

La sorprendente eliminazione in Europa deve essere archiviata in fretta ed il Barca di Xavi in Liga è stato capace di una rimonta tanto insperata quanto impetuosa. Probabilmente il fiato adesso è un pò corto ma la qualificazione in Champions League è assolutamente obbligatoria non solo per la storia ma anche per le disastrate finanze blaugrana. I quattro punti di vantaggio sulla quinta in classifica non sono un margine rassicurante ed il Cadice è in piena lotta per non retrocedere. L’occasione è dunque ghiotta per continuare ad allungare la striscia di vittorie consecutive. Vittoria interna e striscia aperta!

La partita da NON giocare: CAGLIARI – SASSUOLO

Un Cagliari in caduta libera ha assoluto bisogno di fare risultato per non essere invischiato fino a fine stagione nella lotta per non retrocedere, mentre il Sassuolo non ha più nulla da chiedere al torneo ma ha la forza dei nervi distesi. Con Joao Pedro e Pavoletti da una parte, Scamacca con Berardi e Raspadori dall’altra, un tecnico che ama giocare con una difesa a tre come Mazzarri contro un cultore del 4-2-3-1 come Dionisi chi la spunterà? Non so chi vincerà, io di sicuro non la pronostico.

La sorpresa della giornata: NAPOLI – ROMA = 1 (Risultato 2 – 1)

Ultimamente delle gare più difficili ne azzecco veramente poche ed allora mi sono affidato ad un oracolo che ha dieci anni e che nelle scorse settimane ha guadagnato qualche soldino non solo con i risultati, ma anche con i marcatori. La Roma viene dalla vendemmia contro il Bodo, gara in cui sembra risorto addirittura Zaniolo, ma di fronte avrà un Napoli che non può più sbagliare. In casa ha regalato punti un pò a tutti, ultima la Fiorentina nello scorso turno: stavolta però, anche solo per tenere a distanza la Juventus, i tre punti sono obbligatori! I giallorossi poi, negli ultimi turni ha raddrizzato tante gare nei minuti finali anche grazie a colpi di fortuna che potrebbero finire. Spalletti riuscirà ad essere un ex col dente avvelenato? Io dico di si… tre punti ai partenopei!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

E’ stato un weekend strano con tanti risultati a sorpresa che non cambiano la testa della classifica. Pur azzeccando la vittoria del Napoli, il Lungo non riesce ad andare in fuga ma guadagna comunque un punto su Joe.

Il pareggio interno dello United costa infatti al Lungo la penalizzazione, mentre Joe e L’Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino azzeccano la scontata e restano dunque in scia. Tra gli altri, anche il Genoa che blocca l’Inter ed il Marsiglia in Ligue 1 creano problemi e penalizzazioni e non permettono alla maggioranza di muovere la propria classifica. Vediamo dunque la nuova situazione di classifica aggiornata grazie all’ottimo lavoro del Meneghino di Paderno Dugnano:

Lungo 55
Joe il Pistoiese 48
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 47
Luchino il diavolo rossonero 44
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 38
Bomber Siiimo 36
Niccolò 28
Francesco il Meneghino Junior 25
Sandrino il Bressesino 19
Salva il Molisano 5
Alan 0

La prossima settimana torna la Champions League e dunque già stasera scende in campo l’Inter, ecco le partite da giocare questo weekend:

La gara più scontata: JUVENTUS – SPEZIA = 1

Non credo sia necessario dire nulla. Il vento in campionato è cambiato per tutta una serie di motivi e non sarà certo lo Spezia di Thiago Motta a fermarlo. E poi questa settimana non ho proprio voglia di parlare degli strisciati. 1 fisso e Champions nel mirino.

La partita da NON giocare: UDINESE – SAMP

Se si dovesse guardare alle ultime giornate di campionato, direi che l’Udinese può essere considerata favorita. La squadra del mio amico Gabriele Cioffi (Liceo Gramsci docet!) sembra tornata in forma ed il recupero dei due giocatori di maggior talento, Deulofeu e Pereyra, aiuta tantissimo lo sviluppo della manovra. La Sampdoria invece, nonostante il ritorno di mister Giampaolo, non ha ancora trovato né gioco né continuità ed inizia a rischiare grosso se non porta a casa almeno un punto. Dovessi metterci 1 euro giocherei X ma non mi convince….

La sorpresa della giornata: NAPOLI – MILAN = 1 (Risultato 2 – 1)

Innanzitutto credo sarà una partita bellissima! Il Napoli di Spalletti ha vinto a Roma contro la Lazio una partita fondamentale nella corsa scudetto, ma la vera svolta potrebbe arrivare domenica sera. I padroni di casa hanno l’innegabile vantaggio di aver avuto tutta la settimana per preparare la partita e di avere grandissimo entusiasmo derivante dalla striscia consecutiva di risultati utili che hanno permesso l’aggancio alla vetta. Dall’altra parte il Milan viene da un’ottima prestazione nel derby di Coppa Italia dove forse avrebbero meritato di vincere, ma hanno il problema di trovare il gol. Il probabile successo dell’Inter poi, potrebbe mettere pressione alle due squadre che vorranno certamente guadagnare la vetta della classifica. La bilancia potrebbe pendere a favore dei padroni di casa un pò per la spinta del pubblico, ed un pò per l’assenza di Romagnoli che, sommata a quella di Kjaer, potrebbe aprire falle importanti nella retroguardia rossonera. Vado dunque con la squadra che ha avuto più tempo per preparare il big match! Napoli vittorioso e solitario in vetta!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

E’ stato un turno in cui è successo di tutto ed in tanti abbiamo toppato, ma le disgrazie di molti hanno permesso ai battistrada di non perdere le proprie posizioni.

Le cosiddette gare scontate di Atalanta e Roma, sbagliate da alcuni di noi, non hanno permesso di accorciare sulla coppia di testa. Io mi devo scusare perché, sbagliando la giornata di Premier, ho pronosticato una gara che si giocherà solamente questo weekend e dunque ho nuovamente una gara da recuperare! Chi però è riuscito a centrare la gara del giorno, il derby di Milano, è chiaramente il diavolo rossonero… dove non arriva la conoscenza arriva la fede!! Nonostante le lacrime versate nello scorso weekend, il Meneghino di Paderno Dugnano non ha mollato la baracca ed ha come al solito aggiornato la nostra classifica !

Lungo 45 (1 gara da recuperare)
Joe il Pistoiese 44
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 41
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 37
Luchino il diavolo rossonero 36
Bomber Siiimo 35
Niccolò 29
Francesco il Meneghino Junior 26
Sandrino il Bressesino 17
Salva il Molisano 3
Alan in trasferta a Wuhan

Ecco allora le gare di questo weekend:

La gara più scontata: PARMA – PORDENONE = 1

Dopo la Serie A e la Premier, questa settimana scendo in cadetteria dal nostro amico Gianluigi Crocetti! La nostalgia per il cappellino di Beppe Iachini mi attanaglia ed allora non posso pensare che un tecnico come lui getti al vento l’ennesima occasione. E poi, come potrebbe stare bomber Siiimo senza il suo idolo di gioventù Goran Pandev? Ha bisogno che torni nella massima serie il prima possibile ed allora perché non iniziare la rimonta dalla partita di sabato? 1 fisso, magari lo gioca anche Buffon!

La partita da NON giocare: SASSUOLO – ROMA

Certamente il Sassuolo viene dalla gara di Coppa Italia, dovrà fare a meno di Scamacca e Raspadori, non è nel miglior momento della stagione. E la Roma invece? Ha speso più di tutti tra il mercato estivo e quello di gennaio, ha dato a Mourinho tutto ciò che voleva e ora? Prima la colpa era della vecchia gestione, poi degli arbitri, adesso sembra dei calciatori. Non sarà che il buon Special One inizia ad essere un pò bollito? E poi, da quando dare tutta la colpa ai giocatori con i quali si divide lo spogliatoio è una buona idea? E se lo volessero mettere sulla graticola? Io direi di non giocarla, poi fate voi!

La sorpresa della giornata: NAPOLI – INTER = X (Risultato 1 – 1)

Continuo a pensare che i nerazzurri siano la squadra favorita per la vittoria dello scudetto anche se la sconfitta nel derby, dopo una gara dominata, potrebbe aver insinuato qualche dubbio. L’impegno di Coppa Italia poi, unito all’infortunio di Bastoni, avvantaggia obiettivamente un Napoli che, oltre a Oshimen, potrebbe vedere nuovamente in campo anche il campione d’Africa Koulibaly. Se l’Inter vuole vincere lo scudetto deve uscire indenne dal Maradona, se il Napoli ci vuole provare davvero, deve provare a vincere senza però rischiare troppo: perdere significherebbe scivolare a meno 4 con una gara in più. Prevarrà la voglia di vincere o la paura di perdere?

A voi per i pronostici!

Il buono, il brutto, il cattivo

NAPOLI – FIORENTINA = 2 – 5

Riscatto doveva essere e riscatto è stato. La risposta che tutti i tifosi viola volevano è arrivata in modo fragoroso ed adesso non resta che festeggiare e guardare ai prossimi impegni. La compagnine di Italiano è apparsa trasformata rispetto allo scempio di Torino ed ha gestito prima e dominato poi una gara che avrebbe dovuto avere un esito diverso già alla fine dei 90 minuti. Una serata disastrosa di Dragowski e di Ayroldi non hanno permesso ai viola di sbarazzarsi del Napoli già nei 90 minuti regolamentari. Resta comunque la prestazione, la vittoria, la gestione, il dominio assoluto. Possiamo dunque sperare che la disfatta di Torino conto i granata sia stato solamente un triste episodio e che da lunedì contro il Genoa si possa tornare a mettere nel mirino la zona Europa.

IL BUONO

  • La prestazione della squadra : dopo il poker subìto a Torino quanti hanno iniziato a dubitare della Fiorentina? Quanti hanno ricominciato a polemizzare? Il trionfo di Napoli non deve far montare la testa a nessuno, ma solo permettere di far lavorare con serenità tecnico, squadra e società perché se lo meritano! Ora sotto con il Genoa senza più sbagliare!
  • Maleh-Bonaventura: sarà perché il Napoli è stanco o perché dopo poco la Fiorentina si ritrova in superiorità numerica, ma quando entrano loro il centrocampo viola prende il sopravvento. Confronti diretti vinti, assists agli attaccanti, reti segnate o anche solo sfiorate. Una marcia in più!
  • Nastasic: si, é vero… Lo so! Il gol del pareggio azzurro lo ha sulla coscienza, ma come non ricordare tutto il resto? Seppur non sia fisicamente il difensore più adatto al calcio di Italiano, le letture che ha sulla gestione di palla coperta e scoperta sono introvabili negli altri centrali viola. Fermo da troppo tempo, dimostra come la sua esperienza e la sua capacità tattica sia fondamentale soprattutto quando la Fiorentina affronta squadre tecnicamente più forti. Da impiegare più spesso!
  • Piatek-Ikone’: uno inventa, l’altro segna. Il francese mostra già che tecnicamente nell’uno contro uno sarà difficilmente marcabile, il polacco invece che vive per il gol. Partecipa poco, aiuta meno, ma quando serve si fa trovare pronto a chiudere match e qualificazione. Commisso e Barone parlassero meno agissero di più sarebbero perfetti!

IL BRUTTO

  • Dragowski : dispiace crocifiggere un calciatore della squadra per la quale si tifa, ma la prova del portiere polacco è a dir poco imbarazzante. Sbaglia tutto con i piedi e non contento si fa anche espellere dopo non aver chiamato la palla a Venuti. Rischia di compromettere il passaggio del turno lasciando la squadra in 10. Anche Terracciano non è irreprensibile ma al momento si dimostra il potenziale titolare fisso. Se vogliamo cambiare obiettivi, il portiere per la prossima stagione diventa una necessità.
  • Ayroldi : chi mi segue su questo blog sa che cerco sempre di evitare il commento delle decisioni arbitrali. Stavolta però non posso tacere: l’interruzione del gioco con Ikone’ solo davanti al portiere al novantesimo è un errore tanto macroscopico quanto grave. È vero che il direttore di gara espelle Ruiz, ma non permette alla Fiorentina di chiudere la gara e sul ribaltamento di fronte arriva addirittura il pareggio del Napoli. Menomale i viola poi riescono a passare il turno ma mezz’ora in meno di gioco sarebbe stata ben accetta!

Ci vediamo al Corner Viola!

Che si gioca??

Avevo detto che il turno di Befana avrebbe portato qualche sorpresa e così è stato! Controsorpasso effettuato e Lungo di nuovo in testa approfittando della debacle di Joe!!

Visto che i rinvii si accavallano ed alcuni di noi sono arrivati già ad avere due gare in meno, con Carlo abbiamo deciso che in questa e nella prossima giornata sarà possibile per i giocatori con l’asterisco pronosticare due gare scontate anziché una visto che a tutti loro sono saltate le gare più semplici. Tornando all’ultimo turno, alcuni di quelli che sono riusciti a giocare la gara scontata sono scivolati sulla Lazio di Sarri che continua a deludere a piene mani. Si è rivelata difficile anche la partita sorpresa che ha permesso al Lungo di sorpassare ed allungare su Joe. Ecco allora la nuova classifica aggiornata grazie al consueto lavoro certosino del mitico ed infaticabile Carlo:

Lungo 42 (2 gare da recuperare)
Joe il Pistoiese 39
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 34
Bomber Siiimo 32
Luchino il diavolo rossonero 32 (2 gare da recuperare)
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 31 (1 gara da recuperare)
Niccolò 23
Sandrino il Bressesino 20
Francesco il Meneghino Junior 19 (1 gara da recuperare)
Salva il Molisano 4
Alan in trasferta sull’Abetone

Ecco dunque le mie gare! Considerando la spiegazione delle nuove regole per i giocatori che hanno da recuperare alcuni pronostici e la mia giocata spalmata su quattro partite, sarò telegrafico nella presentazione per non annoiarvi troppo :

La gara più scontata: BENFICA – PACOS DE FERREIRA = 1

È vero che il PACOS, nelle scommesse con i miei amici alla Guerrina, ci ha spesso fatto piangere ma in un momento in cui non si gioca quasi nessun campionato in Europa, mi è sembrato un rischio piccolo piccolo. E poi Rui è sempre Rui. Vittoria interna e più 1 per me!

La gara più scontata: NAPOLI – SAMPDORIA = 1

Nel turno di Befana il Napoli rimaneggiatissimo ha fatto l’impresa pareggiando a Torino contro la Juve, mentre la Samp ha compiuto l’impresa di perdere in casa contro il Cagliari. Serve altro?

La partita da NON giocare: GENOA – SPEZIA

Capisco che sarete stufi di vedermi giocare lo Spezia in questa sezione, ma esiste qualcuno che abbia capito il calcio di Thiago Motta con l’aggravante Shevchenko? Alla prossima!

La sorpresa della giornata: ROMA – JUVENTUS = X (Risultato 1 – 1)

Quella che fino a qualche anno fa poteva essere un match scudetto, adesso non lo è più… SPIAZE. Le compagini di Mourinho ed Allegri sono tra quelle che giocano peggio nelle prime 8 in classifica ma nonostante questo lottano per l’Europa. Vista la mentalità dei due allenatori, credo che potrebbe venire fuori un pareggio inutile tra due compagini che hanno paura di perdere. Un punto per uno e le contendenti per l’Europa a brindare!

A voi per i pronostici!