Il buono, il brutto, il cattivo

FIORENTINA – PARMA = 3 – 3

Una partita incredibile, infinita, tanto brutta quanto emozionante che resterà impressa nella mente dei tifosi viola per tanto, troppo tempo. L’attaccamento di questa città, della gente fiorentina non meriterebbe una tale sofferenza ma questo passa il convento e dunque questo dobbiamo commentare. Certo è che anche stavolta è sotto gli occhi di tutti il lavoro della società e di Pradè in particolare che a gennaio ha depauperato una rosa già non ricchissima con le cessioni di Cutrone, Lirola e Duncan. La Fiorentina riesce comunque a conquistare un punto in una domenica in cui il Torino cade a Crotone, Spezia e Benevento decidono di non farsi male ed il Genoa cade in casa della Roma. In una settimana in cui i viola avrebbero dovuto fare almeno 4 punti in 3 partite considerando i due impegni casalinghi, la classifica continua a piangere anche se la lentezza delle altre permette ancora di respirare. Certo è che se ci si attendeva una prova scaccia-crisi, ancora una volta rimaniamo delusi dalla prestazione dei singoli e dal gioco della squadra che è stato nettamente insufficiente. Ci attendono altri sei giorni di passione in attesa dell’altro scontro diretto contro il Benevento (sabato alle 18) quando Prandelli recupererà certamente Ribery e chissà forse Castrovilli. Basterà per provare a soffrire un pò meno?

IL BUONO

  • Il risultato finale: sembra incredibile ma alla fine il pareggio deve essere visto come una mezza vittoria, come un segnale positivo nell’ennesima stagione disgraziata. L’autorete di Iacoponi salva i viola da una sconfitta che avrebbe aperto una crisi senza fine, con una società già incapace di gestire questi momenti, figuriamoci una sconfitta! I viola mantengono il Parma a 10 punti ma il gioco resta una pura utopia ed i rinforzi di gennaio sono peggiori di quelli che già erano a Firenze. Ancora una volta speriamo sia l’ultima stagione che dobbiamo vivere così.
  • Palle inattive: dopo averne ricordato più volte l’importanza nei miei video con Portobello, finalmente gli uomini di Prandelli segnano due gol sullo sviluppo di palle da fermo con due difensori. Certo non si può vivere solo di queste, ma è un importante inizio. Adesso impariamo anche a difendere meglio!
  • Martinez Quarta: oggi in fase difensiva ha qualche incertezza di troppo rispetto al solito, ma è un portento di personalità. Si prende la squadra sulle spalle in ogni momento, ribalta spesso l’azione dalla fase difensiva a quella offensiva e segna anche un gran bel gol. Mi vengono i brividi al solo pensiero di una difesa viola senza di lui!
  • Borja Valero ed Eysseric: non rubano l’occhio, non disegnano certo calcio ma sono tra i pochi che cercano di inventare qualcosa e di accompagnare un Vlahovic solo come un turista a Firenze di questi tempi. La loro presenza è importante soprattutto per ovviare al periodaccio che vive Amrabat. Comunque utili.

IL BRUTTO

  • Dragowski: il portiere viola è ormai un problema importante. Anche oggi non è mai decisivo, non esce mai, non dà mai sicurezza alla difesa. Nonostante si giochi contro una squadra che spesso crossa da tre quarti campo, non aiuta mai la propria difesa pulendo l’area e, a parte la parata su Gervinho, è spettatore non pagante degli avanti emiliani. E se domenica giocasse Terracciano?
  • Amrabat: parlare del centrocampista ex Verona è come sparare sulla croce rossa. Quanto a correre corre ma la cosa fondamentale di questo sport è quell’attrezzo sferico di cuoio. Ecco, nell’uso di quello non eccelle certamente! Perde tantissimi palloni, è sempre impreciso, viene spesso saltato da Kucka e Kurtic. Chiude la gara infortunato, buon motivo in più per farlo riposare!
  • Malcuit: GRAZIE PRADE‘!!! Senza Malcuit non avrei saputo come fare!! Lirola era peggio di questo terzino venuto dal Napoli? Il mercato di gennaio è roba da ridere, se non ci fosse da piangere….E’ fortemente colpevole sul secondo e terzo gol del Parma in cui non effettua la diagonale difensiva ed insieme a Dragowski apre la porta viola agli attaccanti avversari. Anche Prandelli, viste le difficoltà, avrebbe potuto avvicendarlo ma probabilmente ha qualità che noi non riusciamo a vedere. Un bel turno di riposo a Benevento gli farà bene, tanto è in prestito secco!!

Ci vediamo domani su YouTube per l’approfondimento sulle palle inattive!!!

6 pensieri su “Il buono, il brutto, il cattivo

  1. Devo innanzitutto farti i complimenti per l’articolo. Per il self control. E soprattutto per non aver sparato sull’allenatore, che anche se non vedo ai livelli che abbiamo conosciuto a Firenze non mi pare il principale responsabile. Sulla società ti sei già espresso abbastanza e condivido ma adesso è l’ora di responsabilizzare i giocatori che mamma mia non esiste che continuino a rendere così poco. Non ci meritiamo questo scempio.

    "Mi piace"

    • Grazie mille per i complimenti! In questo momento è veramente difficile scrivere e parlare di Fiorentina mantenendo un livello che non sia da mercato centrale. Prandelli penso sia il meno responsabile tra i calciatori e la società. È chiaro che vedere errori individuali come quelli a cui abbiamo assistito anche oggi è una vergogna che non ci meritiamo né noi, né la società. Nello stesso tempo credo che peggio di Prade’ non ha fatto nessuno. Siamo al quarto mercato e non ha aggiunto nulla se non Martinez Quarta….un po’ poco direi…

      "Mi piace"

  2. La principale buona notizia di oggi sta nel punto raccattato non si sa neanche come: sia perché ci permette di non perdere terreno nei confronti di nessuna delle squadre in lotta per non affondare (addirittura un punto guadagnato sul Toro, che però “non fa classifica”, viste le due partite ancora da giocare, e sul Genoa, che mi pare in evidente flessione, come se la cura Ballardini cominciasse a esaurire i suoi effetti miracolosi), sia perché gli ennesimi due punti buttati dal Parma, rimasto a -10 da noi e a -6 dalla quart’ultima, potrebbero spingerlo ad arrendersi presto..
    Una cosa è certa: a Benevento, saranno obbligatori i tre punti, visto anche il resto del nostro calendario!

    "Mi piace"

  3. Luca non se ne può più! Ma come se ne esce?!?! Non si può sperare sempre nei fallimenti altrui.. anche il calendario in prospettiva non ci aiuta affatto.
    Per quanto riguarda Malcuit, così come per tutti gli “esterni” che abbiamo in rosa, la risposta sta nell’aggettivo che hai utilizzato: TERZINO. Ecco, noi abbiamo tutti terzini ADATTATI a giocare tutta fascia. Non voglio giustificare l’errore, ma è logico che giocare su 80 metri di campo ti fa perdere in lucidità rispetto a giocare su 40-50. Lirola il suo meglio lo aveva dato a Sassuolo nel 4-3-3 di De Zerbi, con Berardi avanti a lui.. Malcuit idem a Napoli con…CALLEJON davanti!! Caceres è un centrale che in carriera è stato utilizzato ANCHE da terzino, mai da esterno tutta fascia. Biraghi il meglio lo ha dato quando sull’altro lato aveva un esterno offensivo e quindi lui doveva spesso rimanere bloccato andando a formare la linea a 4 con i 3 difensori (come con Pioli per intendersi).
    Su dragowsky continuo a non essere completamente d’accordo.. sicuramente è in flessione ma non lo reputo colpevole nemmeno oggi.
    Amrabat nel pallone più totale, ormai non fa nemmeno più filtro.
    Sulla società non commento più.. basti pensare ai cambi che ha effettuato il Parma (non la Juve) oggi e quelli che avevamo a disposizione noi.

    "Mi piace"

    • Caro Flavio grazie innanzitutto per avere ancora voglia, come me, di parlare di Fiorentina! Come tu non concordi in merito a Dragowski, stavolta dissento in merito a Malcuit. Proprio perché è un terzino dovrebbe sapere fare le diagonali difensive!!! Ed oggi non ha certo giocato su 80 metri di campo visto che non è praticamente mai arrivato sul fondo. La società è semplicemente da rifondare. Se Commisso davvero tiene alla meritocrazia, Prade’ il prossimo anno non deve superare nemmeno il casello…ha fatto un mercato ridicolo sia in uscita che in entrata. Anzi se avesse un minimo di decenza dovrebbe dimettersi, ma come sai perfettamente a questo mondo la parola dimissioni è fortemente desueta!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...