Che si gioca??

La vetta della classifica non cambia, ma tra gli inseguitori ci sono degli scossoni davvero niente male!!

Per la seconda settimana consecutiva l’Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino guadagna il meritatissimo +6 e, con la contemporanea debacle di Joe il Pistoiese, raggiunge addirittura il secondo posto. L’en plein di giornata però non è centrato solamente dall’Argentino ma anche da Carlo che continua nella sua rimonta iniziata già da qualche turno. Adesso è a ridosso del podio e sembra proprio voler fare come la sua amata Inter. Tra i delusi della domenica, restano invece Joe e Niccolò che vengono traditi dalla gara del Maradona di Napoli dove i ragazzi di Spalletti continuano a sparare a salve. Oltre allo scudetto della Serie A, gettiamo a mare anche l’ambitissimo trofeo di questo blog? Vediamo adesso la classifica aggiornata dal mitico ed infaticabile Carlo:

Lungo 39* (1 parrucchino da recuperare)
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 36
Joe il Pistoiese 35
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 33
Bomber Siiimo 28
Luchino il diavolo rossonero* 27
Sandrino il Bressesino 23
Niccolò 21
Francesco il Meneghino Junior 19
Salva il Molisano e Alan 0

Anche questa settimana, con le gare di Coppa Italia, non ci siamo mai fermati e dunque già oggi alle 18,30 si torna in campo in Serie A e non solo. Ecco le partite che ho scelto per farmi azzannare dagli inseguitori:

La gara più scontata: SALERNITANA – INTER = 2

Nel fine settimana in cui le dirette inseguitrici si scontrano, l’occasione è troppo ghiotta per essere gettata al vento. La squadra di Inzaghi è tra le più in forma del campionato, ha trovato continuità di prestazioni e di risultati e non vorrà certo fermarsi adesso che ha riconquistato la vetta della classifica. Davanti si troverà una Salernitana che è in piena tempesta: di risultati, di gioco, societaria. La sceneggiata andata in onda in settimana in Assemblea di Lega che ha permesso di far continuare il campionato ad una società che a malapena aveva titolo per iniziarlo, serve solamente a prolungare l’agonia di un club che non ha trovato alcun potenziale acquirente nei tempi richiesti dal regolamento federale. Oltre a ciò, la squadra ha una rosa difficilmente presentabile nella massima serie ed anche il cambio di tecnico non ha sortito effetti. Testacoda scontato, 2 fisso!

La partita da NON giocare: SAMPDORIA – VENEZIA

Una partita veramente difficile. La Sampdoria di D’Aversa, nonostante le problematiche derivate dall’arresto del proprietario Ferrero, ha vinto agilmente il derby contro il Genoa ed ha poi superato il Torino in Coppa Italia grazie anche alla rete del ritrovato Quagliarella. Il Venezia, una delle sorprese del campionato, pronosticato da molti come tra le sicure retrocesse in serie B sta dando del filo da torcere a tutti ed ha il vantaggio di aver giocato in Coppa 48 ore prima dell’avversaria. Considerando poi le variabili di due squadre che non hanno trovato una continuità di risultati eccezionale e le gare così ravvicinate (ricordiamo che poi si rigioca anche un turno infrasettimanale da martedì in poi), preferisco saltarla a piè pari! A voi, se vorrete giocarla!

La sorpresa della giornata: MILAN – NAPOLI = 1 (Risultato 2 – 1)

E’ una sfida succulenta e fondamentale per la classifica: con l’Inter impegnata a Salerno non credo sia una buona idea pensare di gestire la gara tirando via un punto e dunque credo che assisteremo ad una sfida piuttosto aperta. Il Milan, dopo l’eliminazione in Champions ed il pareggio di Udine, deve riprendere la strada che aveva percorso nelle prime giornate di campionato se vuole restare sulla scia nerazzurra. Le assenze sono anche stavolta pesanti (Leao, Kjaer, Calabria e Rebic) ma il Napoli non scoppia certo di salute. Dall’infortunio di Oshimen in poi, i ragazzi di Spalletti sembrano aver smarrito la strada e la sfortuna non vuole dare tregua. I rientri di Anguissa e Zielinski aiutano ma certamente non colmano le lacune aperte dalle assenze, oltreché del citato Oshimen, di Koulibaly, Ruiz, Lobotka e tutti gli altri. Credo insomma che la differenza verrà fatta dalla maggior completezza della rosa a disposizione in questo momento di Stefano Pioli rispetto a quella di Spalletti. Vince il Milan, con fatica, ma in qualche modo la spunta!!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Il miracolo è avvenuto….Miscredenti che non siete altro!!! Dopo che fino ad oggi aveva comandato Joe, adesso abbiamo un nuovo capoclassifica!!

Scusate il ritardo nell’uscita della rubrica, ma dalla gioia sono andato a fare una corsa al Piazzale Michelangelo nudo vestito solamente con la bandiera della Pistoiese perché il sottoscritto è il nuovo leader della graduatoria!! Ho incredibilmente azzeccato il risultato esatto di Sassuolo Napoli ed ora mi candido a principe della SNAI!! Ragazzi fatemela godere un attimo, tanto durerà giusto per questa puntata…. Per il resto, tra scivolate e defezioni, merita una menzione speciale l’Argentino Fiorentino che ha pronosticato il risultato esatto della gara scontata Fiorentina Samp! Finita l’autocelebrazione, andiamo a vedere la nuova classifica aggiornata grazie al certosino lavoro del mitico Carlo:

Lungo 37* (1 parrucchino da recuperare)
Joe il Pistoiese 35
Luchino il diavolo rossonero* 27
Bomber Siiimo 26
Sandrino il Bressesino 25
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 24
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 23
Niccolò 21
Francesco il Meneghino Junior 14
Salva il Molisano e Alan 0

Nel campionato che non si ferma mai, e che quindi non aiuta la partecipazione di tutti, stavolta ho deciso di mettervi alla prova su una partita che potrebbe anche vedere sprofondare definitivamente nel baratro un allenatore amatissimo per il suo calcio spettacolare e per il suo carattere sempre pronto a prendersi le responsabilità senza cercare scuse, Walter Mazzarri detto piangina:

La gara più scontata: MILAN – SALERNITANA = 1

Esiste qualcuno che crede possa andare veramente a finire in modo diverso? Già la differenza qualitativa tra le due rose è importante, se poi a ciò aggiungiamo che i rossoneri sono tornati alla vittoria in modo convincente contro il Genoa, il piatto è servito. E’ vero che in difesa Kjaer mancherà a lungo, ma non penso possa essere la Salernitana di Colantuono la squadra in grado di mettere in difficoltà in casa i rossoneri. Gli ospiti probabilmente ritroveranno Ribery ma il numero 7 campano è ormai un lontano parente del campione ammirato in Germania. 1 fisso e la rincorsa rossonera alla testa della classifica continua!!

La partita da NON giocare: BOLOGNA – FIORENTINA

Non è scaramanzia, non è voglia di nascondersi: per me questa è una partita illeggibile per tantissimi motivi. Innanzitutto il Bologna ha cambiato metodo di gioco ultimamente passando alla difesa a 3 (modulo contro il quale la Fiorentina ha giocato pochissimo finora). Poi l’assenza di Arnautovic, vero e proprio centravanti boa su cui si poggia tutto il gioco dei felsinei, cambia radicalmente l’approccio difensivo viola. Con Barrow centravanti, viene a mancare un punto di riferimento riconoscibile ed allora si dovrà cercare di fare una gara di letture, cosa che Milenkovic e Quarta a volte faticano a fare. E poi, Gonzalez sarà tornato al massimo della condizione? Saponara ci sarà? Insomma, tutti insieme sul divano a soffrire!

La sorpresa della giornata: CAGLIARI – TORINO = 1 (Risultato 2 – 1)

Tanto so già che la mia leadership in classifica durerà una settimana, e allora voglio morire da eroe!! Il Torino è una squadra appiccicosa, antipatica (sportivamente parlando) come tutte quelle di Juric, con una discreta qualità parzialmente inespressa ma che ha giocato quasi tutta la gara in 10 contro l’Empoli. Dall’altra parte il Cagliari, alla disperata ricerca di un successo per continuare a credere nella salvezza. La compagine di Mazzarri nelle ultime settimane sembra iniziare a mostrare qualche progresso anche in fase difensiva e soprattutto sembra che la Dea bendata cominci a guardarla con un pò di favore. Le gare in casa poi, sono quelle che dovranno assolutamente segnare un’inversione di tendenza se si vorrà proseguire a credere nella Serie A. Vittoria sarda e salvezza meno lontana!!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Joe il Pistoiese è ancora in testa ma qualcuno prova a fargli sentire il fiato sul collo!

Ben quattro di noi azzeccano la gara sorpresa di giornata dando fiducia a mister Pioli, ed in tre addirittura centrano il risultato esatto del posticipo domenicale. Tra questi però due inciampano nella gara scontata cercando fortuna in Premier League con il Manchester City ed in Liga con il Real Madrid. La notizia della giornata è che solamente un giocatore fa l’en plein e volete sapere chi è? Il vero artista del blog, il menestrello e poeta…..l’Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino!!! Ecco dunque la classifica aggiornata grazie al lavoro certosino del mitico Carlo:

Joe il Pistoiese 28
Lungo 26
Sandrino il Bressesino e Luchino il diavolo rossonero 22
Niccolò 21
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 20
Francesco il Meneghino Junior 16
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 15
Bomber Siiimo 13
Salva il Molisano 1
Alan 0

Davanti al derby di Milano, che potrebbe risultare decisivo per i nerazzurri, non potevo non chiedere il pronostico di tutti vista anche l’ampia rappresentanza lombarda:

La gara più scontata: LAZIO – SALERNITANA = 1

Seppur reduce dalle fatiche di Coppa, la squadra di Sarri ha un’opportunità unica per dare continuità agli ultimi risultati positivi. Il pareggio di Marsiglia ha lasciato Lazzari ai box ma Marusic può tranquillamente sostituire il laterale ex Spal, mentre Immobile continua a segnare con una continuità impressionante. Dall’altre parte la Salernitana di Colantuono (?!?!?) giocherà la solita partita gagliarda alla ricerca di un risultato positivo che aiuti i campani ad uscire dalle secche della lotta per non retrocedere. Il derby di casa Lotito però non credo possa avere altro risultato che la vittoria dei biancocelesti in modo da continuare a credere in quel sogno Champions che in una stagione così strana potrebbe anche divenire realtà. 1 fisso!

La partita da NON giocare: JUVENTUS – FIORENTINA

Pronostico muto (scusate ma non ce la faccio!)

La sorpresa della giornata: MILAN – INTER = 2 (Risultato 1 – 2)

Se i valori tecnici hanno ancora un senso, considerando anche la ritrovata solidità difensiva nerazzurra, credo che la truppa di Inzaghi possa fare il colpaccio. Il Milan sta superando tutte le difficoltà incontrate sulla propria strada: assenze, polemiche, infortuni, Covid…. il lavoro di Pioli è semplicemente straordinario!!! Stavolta però l’Inter è con le spalle al muro, non può sbagliare e deve assolutamente vincere se vuole rimanere attaccata al treno scudetto. Nelle prime giornate ha sbagliato troppo, ha perso troppi punti per la strada ed adesso è il momento del riscatto. Nelle ultime gare la difesa sembra tornata quella dell’era Conte mentre tutti gli attaccanti si sono finalmente sbloccati. I rossoneri invece dovranno ancora fare a meno di Theo Hernandez, Maignan e Rebic: per adesso la risposta è stata sempre ottimale, ma se la qualità ospite stavolta avesse la meglio? Vittoria esterna e campionato nerazzurro riaperto!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Il gruppo si inizia a sgranare ed il nuovo arrivato continua a dettare legge!

Stavolta la gara che ho scelto per tutti ha creato maggiori difficoltà e solamente tre scommettitori hanno azzeccato la vittoria del Chelsea nel derby londinese: due di loro però, Joe il Pistoiese e Francesco il Meneghino Junior, sono scivolati nella gara scontata e dunque è Sandro a cercare la fuga. La new entry di Bresso infatti, è il capolista solitario ma non ha nemmeno il tempo di gustarsi la vetta che siamo già nuovamente impegnati con la rubrica. Il campionato non dà tregua, non tutte le leghe europee hanno il turno infrasettimanale e dunque stavolta restiamo in Italia…. ma prima grazie al mitico Carlo, vediamo la graduatoria aggiornata:

Sandrino il Bressesino 10
Joe il Pistoiese 8
Niccolò 7
Francesco il Meneghino Junior 6
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano, Lungo, Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino, Luchino il diavolo rossonero e Bomber Siiimo 5
Salva il Molisano e Alan 0

Vediamo le partite che ho scelto per spodestare Sandro:

La gara più scontata: SPEZIA – JUVENTUS = 2

Fosse per me continuerei a far perdere la squadra di Agnelli, Nedved, Allegri, Chiesa e Bernardeschi da qui all’eternità ma prima o poi i bianconeri dovranno tornare a fare bottino pieno e quale migliore occasione di questa? Contro uno Spezia che viene dalla vittoria all’ultimo respiro ottenuta a Venezia, la truppa di Max può tornare a vincere. Le scaramucce di fine partita contro il Milan potranno aver aumentato la pressione su alcuni calciatori che sono chiamati a rispondere. I liguri stanno andando meglio delle previsioni, ma la differenza di qualità tra le due rose credo proprio non lasci scampo a Thiago Motta e soci. 2 fisso e Juve fuori dalla zona salvezza (se poi sbaglio il pronostico va benissimo lo stesso!!!!).

La partita da NON giocare: SALERNITANA – VERONA

Castori sembra già all’ultima spiaggia in quel di Salerno, mentre il Verona l’allenatore lo ha già cambiato ottenendo la prima vittoria della stagione contro la capoclassifica. I campani hanno dimostrato contro l’Atalanta lampi di bel gioco e miglioramenti importanti ma non hanno ottenuto punti: in questo scontro diretto in casa è vietato sbagliare ancora per non rimanere troppo indietro in classifica. L’Hellas invece, vola sulle ali dell’entusiasmo e sembra aver trovato in Caprari un degno sostituto di Zaccagni. Per il resto si affida alle certezze Veloso, Lazovic e Faraoni sperando che il Cholito Simeone prima o poi inizi a vedere la porta non solamente come accessorio al campo da gioco, ma anche come obiettivo da centrare. Visto che dopo anni la Fiorentina non è coinvolta nella bagarre della retrocessione, lascio a voi l’onere della previsione.

La sorpresa della giornata: TORINO – LAZIO = 1 (Risultato 2 – 1)

Una partita enigmatica, difficile da leggere sia per il momento delle due squadre, sia per il modulo di gioco completamente diverso, sia per la personalità dei due allenatori. Il Torino ha iniziato malissimo la stagione ma, dopo la chiusura del mercato, sembra aver messo le ali. I nuovi acquisti certamente aiutano, ma la svolta quest’anno i granata l’hanno impressa grazie ad un allenatore che incide come pochi altri. Uno di questi dovrebbe essere Maurizio Sarri, ma per ora i biancocelesti sembrano essere in mezzo al guado. La squadra non difende come dovrebbe e non attacca come normalmente le compagini del tecnico toscano fanno. Ritmi troppo compassati, poco filtro in mezzo al campo, giocate troppo prevedibili. Il Torino visto contro il Sassuolo mi ha impressionato….e se facesse il colpaccio? Si chiama gara sorpresa ed allora tre punti ai granata e Lazio vicina alla crisi subito prima del derby!

A voi per i pronostici!