4 pensieri su “Corner Viola – 48 puntata – analisi Fiorentina Verona

  1. Il tuo interlocutore fa bene a porre l’accento sui tanti gol subiti nel finale, perché a mio giudizio non sono un caso, ma la conseguenza di una condizione fisica scadente. Italiano è bravissimo, ma temo che abbia un cattivo preparatore atletico: ho cominciato a sospettarlo già nella partita di andata con l’Inter, quando noi finimmo la benzina già all’intervallo e l’Inter invece continuò a correre all’impazzata fino all’ultimo minuto.
    Mi è piaciuto anche quando ha detto che un bravo allenatore dovrebbe modellare la propria formazione anche in base a quella avversaria: mi ha ricordato un nostro ex allenatore che in questo era un vero maestro, Emiliano Mondonico. Alcuni tifosi non lo apprezzavano, perché si concentrava così tanto su quest’aspetto che finiva per badare più a soffocare il gioco avversario che a crearne uno proprio; io invece lo adoravo, perché in ogni sua scelta tecnica vedevo sempre una logica ferrea, da scacchista più che da allenatore.
    Concordo con te quando dici che Odriozola è il nostro “piede di porco”: quando non riusciamo a creare un’azione corale, lui ci salva con uno spunto individuale, facendo una sgroppata delle sue e mettendo in mezzo una palla d’oro per il centravanti.
    Riguardo al suo sostituto Venuti, come hai detto tu è inaccettabile che non riesca a contenere neanche un giocatore normalissimo come Lazovic. E non regge la scusa che non veniva aiutato dall’ala: un giocatore di serie A deve saper reggere un 1 contro 1 anche se non arriva nessuno a dargli una mano. In fondo il problema è proprio questo: Venuti non è un giocatore di serie A. Va benissimo per la serie B (e infatti ha ottenuto 2 promozioni con 2 squadre diverse), ma se lo metti in una categoria superiore non ti blocca neanche un Lazovic qualsiasi.
    Una terza affermazione che hai fatto e che mi trova totalmente d’accordo è che siamo di fronte ad una squadra mediocre. La nostra classifica è dipesa solo e unicamente dalla maestria di Italiano: con qualsiasi altro allenatore saremmo di nuovo a giocarci la salvezza punto su punto. Per questo motivo, anche se ogni tanto fa delle cazzate (come la sostituzione di Piatek ieri), io continuo a stravedere per lui. Probabilmente perché vengo da anni giocati quasi sempre con Iachini e Montella, 2 “allenatori” con i quali la cazzata non era l’eccezione, ma la regola. 🙂

    "Mi piace"

    • Parto dal fondo: massima fiducia in Vincenzo Italiano. Avrà bisogno di tempo per crescere, per fare esperienza nella massima serie ma la Fiorentina di oggi è una squadra che gioca a calcio, diverte e riesce anche a fare risultato. Quanto all’aspetto atletico non sono così d’accordo perché col Sassuolo l’hai persa dopo aver giocato ad una porta nel secondo tempo pur essendo in 10. Con la Juve hai giocato alla pari fino al termine e ieri fino al 75′ minuto li hai messi sotto senza grossi problemi. Mondonico è stato uno dei miei personaggi preferiti nel mondo del calcio! Grazie a te!

      "Mi piace"

      • Se la mia impressione sulla condizione fisica della squadra è sbagliata mi fa solo piacere! 🙂 E ovviamente mi fa ancora più piacere che anche tu abbia un ottimo ricordo di Mondonico, un grande uomo prima ancora che un grande allenatore. A presto, e sempre forza viola! 🙂

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...