Che si gioca??

Nella giostra del calcio moderno, stasera si torna in campo ed allora non potevo non uscire con la nuova puntata della rubrica più commentata del blog.

E’ stato un turno infrasettimanale scoppiettante con tanti cambi di posizione in classifica anche se il battistrada Salva resta in fuga. La gara sorpresa, fonte di polemiche, ha dato grosse soddisfazioni a quasi metà dei giocatori che hanno azzeccato anche il risultato finale. Tra questi Andrea che, partito in ritardo, potrebbe scalare la graduatoria continuando con questo ritmo. Visto che il patriottismo ha pervaso anche il nostro gioco ( 🙂 ), questo weekend torno in Italia per farvi indovinare il pronostico, così magari Joe riprende la corsa. Vediamo adesso la classifica aggiornata con la consueta precisione e pazienza dal nostro Carlo:

Salva il Molisano 25
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 20
Lungo 19
Il Pappagallone Reale 18
Joe il Pistoiese 16
Sandrino il Bressesino, Francesco il Meneghino Junior e Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 14
Luchino il diavolo rossonero 11
Andrea e Bomber Siiimo 9
Niccolò 5
Il Crociato Gialloblù 4

Ed ecco qui le partite che ho scelto per l’ultimo turno prima della sosta dedicata al Mondiale:

La gara più scontata: LIVERPOOL – SOUTHAMPTON = 1

Non si può certamente dire che sia la miglior stagione della gestione Klopp ma la gara interna contro i derelitti Saints sembra assolutamente alla portata. Il Liverpool non riesce ad avere continuità né nella fase difensiva, né in quella offensiva nonostante l’acquisto monstre di Darwin Nunez, ma viene dalla vittoria contro parrucchino che potrebbe aver acceso la scintilla. Dall’altra parte della barricata invece il Southampton che, dopo alcuni risultati positivi, ha inanellato due sconfitte nelle ultime due gare giocate ed oggi sarebbe retrocesso. Voglio credere alla magia di Anfield ed al sorriso di Klopp: 1 fisso.

La sorpresa della giornata: JUVENTUS – LAZIO = X (Risultato 1 – 1)

Il turno infrasettimanale ha visto vincere entrambe le squadre con il minimo scarto ma, mentre la Lazio è uscita dalla gara senza grandi polemiche, la Juventus ha nuovamente indossato il passamontagna per cercare di arrivare tra le prime 4. I bianconeri vengono da cinque vittorie consecutive con la saracinesca abbassata, mentre la Lazio dovrebbe ritrovare il proprio bomber, Ciro Immobile, anche se probabilmente ancora a mezzo servizio. La Juve interpreterà certamente la solita partita fatta di difesa e ripartenze e si troverà di fronte una compagine che dovrà dimostrare il raggiungimento di una certa maturità nella gestione delle gare. La Lazio ha vissuto momenti di esaltazione ed altri di delusione ma Sarri è riuscito a tenere la barra dritta almeno in campionato dove ha raggiunto il Milan al secondo posto: una vittoria a Torino farebbe volare ufficialmente i biancocelesti nella lotta per lo scudetto. Stesso discorso per la Juve che, dopo un inizio tremendo, potrebbe tornare a sperare in una rincorsa incredibile. Credo però che alla fine le due squadre decideranno di non farsi troppo male. Pareggio e Napoli in festa.

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Le partite si susseguono senza sosta e l’Armata Brancaleone di nome Fiorentina gioca anche stasera! Poiché domani uscirà “Il buono, il brutto, il cattivo”, anticipo anche questa settimana l’uscita della rubrica più commentata del blog.

Salva il Molisano tiene la testa ma inizia a sentire il fiato sul collo degli inseguitori con Sandro il Bressesino che azzecca per la seconda settimana consecutiva la gara sorpresa, ma stavolta si supera pronosticando anche il 2-2! Grazie al +5 regalato dalla gara della Dacia Arena, Sandro vola ad insidiare la testa della classifica insieme al Lungo che centra il pareggio come anche il Pappagallone Reale ed il Crociato Giallblù che però, dopo l’Ajax, scivola anche sul Marsiglia di Tudor. Desolatamente solo all’ultimo posto il nostro Bomber Siiimo ancora a zero punti in classifica: ecco qui di seguito la classifica aggiornata in tempo reale dal Meneghino di Paderno Dugnano!

Salva il Molisano 13
Sandrino il Bressesino e Lungo 12
Joe il Pistoiese 9
Francesco il Meneghino Junior e Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 7
Il Pappagallone Reale 6
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano e Luchino il diavolo rossonero 4
Niccolò 2
il Crociato Gialloblù 1
Bomber Siiimo 0

Qui di seguito le gare del weekend da pronosticare:

La gara più scontata: NAPOLI – BOLOGNA = 1

In un weekend dove a giro per l’Europa ci sono tantissimi big match, per trovare una gara scontata resto in Serie A e gioco la capolista. Il Napoli uscito nuovamente vincente e dominante dalla Champions League, si trova davanti un Bologna che ha vinto una sola gara (indovinate con chi?) e viene dall’impresa di non riuscire a superare in casa nemmeno la disastrata Sampdoria. Spalletti ed i suoi ragazzi sembrano vivere in una nuvola in cui tutto riesce bene e gira al meglio. Che sia proprio Thiago Motta a fermare il momentum? Ci credo poco! 1 fisso.

La sorpresa della giornata: LIVERPOOL – MANCHESTER CITY = 2 (Risultato 1 – 3)

E proprio in Europa andiamo per la gara da pronosticare tutti insieme! Klopp contro Guardiola non è solamente una sfida tra due grandi tecnici, ma anche tra due stili di calcio. Uno fatto più di possesso palla, l’altro più di verticalità, uno più attento alla fase difensiva, l’altro più spettacolare, uno che ama i grandi attaccanti, l’altro che guarda più alla qualità dei giocatori perché tanto il centravanti è lo spazio….ah no! Non più! Anche il presunto inventore del gioco del calcio si è redento ed ha preso il più forte centravanti attuale sulla faccia della terra, il motivo principale per cui scelgo di giocare la vittoria esterna del City. Il Liverpool mi sembra una squadra che sta cercando piano piano di rinnovare il parco giocatori senza voler stravolgere gli equilibri ma al momento l’opera appare piuttosto deludente. Nuovi calciatori che stanno facendo più fatica del previsto o magari non sono al livello di chi li ha preceduti non permettono al momento a Klopp di essere al livello del City o del Liverpool delle ultime stagioni. Certamente Anfield proverà a fare la differenza anche in questa occasione, ma la qualità di palleggio del City unita al fenomeno Haaland lì davanti penso proprio avrà la meglio. Vittoria esterna del City e Reds definitivamente fuori dai giochi in Premier!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Il sorpasso in vetta non è arrivato ma la lotta per la leadership è sempre più avvincente con quattro giocatori in tre punti!

Il derby d’Italia è stato azzeccato da pochi di noi ma chi ci è riuscito, come l’Argentino Fiorentino, ha rosicchiato punti ed adesso è salito sul podio a tre lunghezze dal primo posto. Da dietro, zitto zitto, sta rimontando anche il Meneghino di Paderno Dugnano che sogna la zampata finale come già accaduto la scorsa stagione. Riuscirà a replicare l’impresa? Intanto andiamo a vedere la classifica aggiornata grazie al consueto lavoro proprio di Carlo:

Lungo 57
Joe il Pistoiese 55
Luchino il diavolo rossonero e Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 54
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 48
Bomber Siiimo 41
Niccolò 32
Francesco il Meneghino Junior 25
Sandrino il Bressesino 17
Salva il Molisano 8
C’era una volta Alan 0

Stavolta per la gara da giocare tutti, ci spostiamo in Premier League:

La gara più scontata: ROMA – SALERNITANA = 1

La compagine di Mourinho, prima della sconfitta di ieri sera, veniva da 10 risultati utili consecutivi tra cui un derby stradominato dall’inizio alla fine. Anche nella trasferta norvegese, con un portiere un pò più attento, i giallorossi avrebbero potuto portare a casa almeno un pareggio ma in campionato ultimamente non si sbaglia un colpo. Nonostante l’assenza di Pellegrini, squalificato dopo un giallo ridicolo nell’ultima gara, la Roma è troppo più forte di una Salernitana che sembra ormai aver mollato. Sabatini ha provato ad allestire una compagine degna di questo nome nel mercato di gennaio, ma come al solito la fretta è cattiva consigliera. 1 fisso e Roma ancora in striscia!

La partita da NON giocare: SASSUOLO – ATALANTA

Mi sto accorgendo che spesso metto la squadra di Gasperini in questa sezione della rubrica, ma effettivamente mi sembra la compagine maggiormente soggetta ad alti e bassi anche a causa delle assenze. Di fronte avrà Dionisi ed i suoi che, quanto a continuità, non se la passano molto meglio. A tutto ciò dobbiamo aggiungere la gara di Lipsia giocata ieri ed il mercato già aperto dal DS Carnevali sulle pagine de “La Gazzetta dello Sport” di stamattina. Probabilmente ci divertiremo, sicuramente non la giocherò!

La sorpresa della giornata: MANCHESTER CITY – LIVERPOOL = 2 (Risultato 1 – 2)

Bei tempi quando la Serie A era il campionato più bello del mondo, in cui attiravamo i migliori calciatori! Adesso non è più così e chissà se mai ritorneremo a quei livelli…. mentre pensiamo ai tempi che furono, vi metto alla prova nella competizione più spettacolare e più divertente. Si fronteggiano due dei tecnici migliori al mondo, interpreti però di un calcio piuttosto differente. Pep Guardiola chiede alla squadra un gioco più orizzontale, con un fraseggio più insistito, Klopp invece chiede di lavorare per una veloce riconquista della palla ed una verticalizzazione più rapida. A parte le differenti visioni filosofiche, avremo l’occasione di vedere ancora una volta alcuni campioni che stanno incantando tutte le platee mondiali. Io credo che il Liverpool vincerà perché è in un momento migliore, ha grandissimo entusiasmo e Klopp è uno dei pochissimi tecnici che ha uno score vincente nei confronti di Pep. Inoltre il City sembra in calo, in campionato ha dilapidato un vantaggio consistente ed anche in Champions ha faticato non poco. Reds vittoriosi e sorpasso effettuato!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

La coppia di testa non cambia, ma dalle retrovie c’è qualcuno che ormai tallona da vicinissimo Joe ed il Lungo riuscendo a centrare un risultato esatto.

L’Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino azzecca l’1 a 1 di Venezia Genoa ed è ormai alle calcagna di Joe, mentre in molti subiscono addirittura una penalità avendo scommesso sulla vittoria del Milan a Salerno. Fortunatamente quasi nessuno aveva dato fiducia alle altre battistrada del campionato italiano e qualcuno era uscito dai nostri confini con gare estere. Andiamo dunque a vedere la nuova situazione di classifica grazie all’ottimo lavoro del Meneghino di Paderno Dugnano:

Lungo 53
Joe il Pistoiese 47
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 46
Luchino il diavolo rossonero 43
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 39
Bomber Siiimo 37
Niccolò 27
Francesco il Meneghino Junior 24
Sandrino il Bressesino 15
Salva il Molisano 1
Alan in trasferta nel Donbass

Stasera in campo le milanesi, qui sotto le gare scelte per questo weekend:

La gara più scontata: MANCHESTER UNITED – WATFORD = 1

La simpatia di Cristiano Ronaldo mi porterebbe a tifare Watford ed a scommettere per la vittoria esterna, ma adesso non esageriamo! Del resto l’Argentino inizia a farsi insidioso e non si può sbagliare un colpo. Lo United, con la nuova gestione Rangnick, ha certamente cambiato passo ed il Watford invece sta sprofondando sempre più giù. Nell’ultimo turno di campionato è stato addirittura travolto in casa dal Crystal Palace ed ora la retrocessione in Championship sta diventando un’opzione sempre più concreta. Lo United ha bisogno di vincere per tenere nel mirino la Champions e mi sembra che l’occasione sia veramente ghiotta! 1 fisso e altri tre punti in saccoccia.

La partita da NON giocare: SPEZIA – ROMA

Lo Spezia normalmente è più temibile fuori casa e sulla carta ha una rosa molto inferiore a quella dei giallorossi ma chi avrebbe mai pensato alla compagine ligure così in alto in classifica e con così tanti punti a fine febbraio? Di fronte si trova una Roma il cui allenatore sembra ormai la caricatura stanca di sé stesso: nonostante gli investimenti estivi e durante il mercato di gennaio, i giallorossi non riescono a trovare quella continuità necessaria per puntare all’Europa che conta. Le assenze poi continuano ad essere diverse ed anche la dea bendata non sembra essere così benevola in questo momento. Nonostante questo, resta una partita aperta a tutti i risultati e quindi…..Io non la gioco!

La sorpresa della giornata: LAZIO – NAPOLI = 2 (Risultato 1 – 3)

Dopo la scoppola rimediata in Europa League con conseguente eliminazione, le squadre di Sarri e Spalletti si ritrovano in campionato per una partita spartiacque. I padroni di casa, ultimamente in striscia positiva, hanno l’occasione di battere una diretta concorrente e di provare a rientrare in lotta per la Champions League. Il Napoli invece, dopo il mezzo stop di Cagliari e la lezione di calcio subita dal Barcellona, non si può permettere passi falsi se vuole restare nel gruppo di testa con le due milanesi che affrontano compagini pericolanti. La Lazio ha nuovamente a disposizione un Immobile in grande spolvero, mentre il Napoli sembra aver ritrovato un Oshimen in buone condizioni. Credo che la partita la deciderà chi si aprirà meno al contropiede avversario considerando che i due bomber diventano letali in campo aperto. Ecco perché scommetto sulla vittoria esterna: il Napoli gioca un calcio migliore, ribalta più velocemente l’azione ed ha Koulibaly….potrebbe bastare per rendere amaro il ritrovo con il mister che diceva di amare tanto Napoli, la sua squadra e la sua gente. Napoli corsaro ed in lotta per lo scudetto.

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Dopo la sosta dedicata a non ho capito cosa, torna il nostro gioco con una classifica in cui le posizioni e le distanze in vetta restano cristallizzate, ma l’Argentino Fiorentino è ormai in scia.

Gli ultimi pronostici hanno visto solamente Niccolò scivolare sulla scontata per colpa del Real Madrid ed in tanti azzeccare anche il pareggio di una delle partite più noiose di questa stagione. Dopo la chiusura del calciomercato, molte squadre sono cambiate, alcune rivoluzionate, di una non parlo. Bando alle ciance, andiamo subito a leggere la nuova graduatoria aggiornata grazie al lavoro certosino del mitico Meneghino di Paderno Dugnano!

Lungo 45
Joe il Pistoiese 43
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 40
Bomber Siiimo e Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 36
Luchino il diavolo rossonero 34
Niccolò 30
Francesco il Meneghino Junior 25
Sandrino il Bressesino 18
Salva il Molisano 4
Alan in trasferta a Wuhan

Una volta tanto cerco la gara scontata in Premier, ma in Italia tocca giocare il derby della Madonnina:

La gara più scontata: NORWICH- MANCHESTER CITY = 2

I canarini (una delle mie squadre preferite ai tempi del Subbuteo) sono in netta ripresa visto che arrivano da due vittorie consecutive, una delle quali ha portato all’esonero di Sir Claudio Ranieri. Nonostante questo però, il divario con il Manchester City di Pep Guardiola appare incolmabile. I citizens hanno il comando della classifica ben saldo, ma il Liverpool di Klopp non molla e dunque è necessario vincere. La Premier non si deciderà certo in questa partita, ma la vittoria manterrebbe i Reds a distanza. 2 fisso e Klopp ancora lontano!

La partita da NON giocare: BOLOGNA – EMPOLI

Due squadre già tranquille ma con un percorso per certi versi opposto. Il Bologna di Mihajlovic era partito forte, stupendo tutti i commentatori tanto che nei giorni precedenti la sfida con la Fiorentina si parlava addirittura di Europa. Poi però, nelle giornate successive, sembra che qualcosa si sia incrinato ed i rossoblù sono scivolati nell’anonimato. Dall’altra parte della barricata invece, l’Empoli di Andreazzoli era partita con la paura di retrocedere e tanti punti interrogativi. A questo punto della stagione invece, i toscani risultano essere tra le sorprese del campionato e sembrano capaci di tutto. Nel dubbio, meglio sorvolare!

La sorpresa della giornata: INTER -MILAN = 1 (Risultato 2 – 1)

Potrebbe essere il mattoncino per far fuori il Milan dalla corsa scudetto. La vittoria della Milano nerazzurra metterebbe 7 punti tra le due contendenti con l’Inter che ha ancora una partita da recuperare. Oltre all’aspetto numerico di classifica, dobbiamo considerare anche quello psicologico: la compagine di Pioli, unica tra le grandi che non ha praticamente fatto mercato, si troverebbe davanti ad una salita tanto irta quanto forse impossibile da scalare. I ragazzi di Inzaghi ritrovano un Lautaro rigenerato dalla nazionale e possono contare su tutti i titolarissimi tranne Correa. Il Milan recupera Tomori in difesa ma resta senza Ibrahimovic e Rebic oltre al lungodegente Kjaer. E’ vero che il derby fa sempre storia a sé ma credo che i nerazzurri, complice anche un Napoli sempre attaccato alla vetta, vorranno lanciare un messaggio forte a tutte le inseguitrici. Simone Inzaghi vince il derby e allontana Pioli!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Sono ben quattro i giocatori che azzeccano l’esito del big match mentre Joe il Pistoiese continua la sua corsa di testa!

Il Meneghino di Paderno Dugnano, che ha vissuto una settimana da sogno, centra addirittura il risultato esatto e si lancia alla rincorsa del gruppo di testa in cui l’Argentino sale sul podio. Tra alcuni che scivolano sulla gara scontata ed altri che si danno alla macchia alla ricerca di Alan, la nuova classifica aggiornata grazie al certosino lavoro del mitico Carlo recita così:

Joe il Pistoiese 33
Lungo 28
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 24
Luchino il diavolo rossonero 23
Sandrino il Bressesino 22
Niccolò e Bomber Siiimo 21
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 20
Francesco il Meneghino Junior 14
Salva il Molisano 1
Alan 0

Visto che in questo blog i tifosi bianconeri sono quasi quanti gli ammiratori del simpatico Gasp, questa settimana vi offro in pasto la partita che potrebbe vedere definitivamente affondare il galeone bianconero….oppure vederne la resurrezione:

La gara più scontata: BURNLEY – TOTTENHAM = 2

Certo che questa settimana di allenatori simpatici ne devo considerare fin troppi! Oltre a Gasperini ed Allegri, adesso mi tocca parlare pure di Antonio Conte!!! A parte le battute, del mister leccese tutto si può dire tranne che sia un perdente….dopo poche settimane alla guida dei londinesi, gli Hotspurs sembrano già aver intrapreso una strada fatta di continuità, grinta, compattezza, spirito vincente. Pur giocando in trasferta, vedo la squadra di Kane nettamente favorita contro il Burnley invischiato nella lotta per non retrocedere. Il Tottenham invece, se vuole recuperare un piazzamento europeo, deve smettere di fare passi falsi e questa potrebbe essere l’occasione giusta di dare seguito ai buoni propositi delle ultime gare. Vittoria esterna e Conte al galoppo!

La partita da NON giocare: SPEZIA – BOLOGNA

Avevo ragione o no a non fidarmi della squadra del tortellino? Avete visto che fine ha fatto contro il Venezia? E questa settimana invece… questa settimana invece uguale!! In quel di Spezia, contro la compagine di Thiago Motta, quale Bologna vedremo? Quello spesso corsaro grazie alle volate di Barrow, le sponde di Arnautovic e gli inserimenti di Soriano, oppure quello che richiama in campo El Ropero Santander? Ed in casa ligure, continueranno ad esistere alcuni sprazzi della banda di Italiano, oppure si tornerà all’inconsistenza vista anche in quel di Bergamo? E perché mai dovrei saperlo io?

La sorpresa della giornata: JUVENTUS – ATALANTA = 2 (Risultato 1 – 3)

E quando ricapita l’occasione di estrometterli definitivamente dalla corsa scudetto e di allontanarli fortemente da quella Champions? Siamo sicuri che vedremo nuovamente a breve una Juventus così in disarmo come quella che ha vinto a stento con la Fiorentina ed è stata sommersa di reti e di palloni dal Chelsea? Non è l’anno giusto per lasciarla finalmente in un angolino? L’Atalanta, se gira al massimo, può riuscire a fare tutto questo senza doversi nemmeno sporcare troppo le mani! La banda di Gasperini, in emergenza sugli esterni dopo l’infortunio di Zappacosta, può e deve fare la differenza nella zona centrale del campo dove il solo Locatelli sembra un giocatore all’altezza dei bianconeri. Zapata poi appare in forma strepitosa ed il suo amico Muriel sembra aver scaldato il piede contro lo Young Boys: allora perché non premere il grilletto? Vittoria esterna e Juve al tappeto!!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

Joe il Pistoiese non molla la plancia di comando ma dietro non si molla nulla.

Il folle calendario di questa stagione non ci permette di provare a scommettere sull’esito di tutte le gare visto che già oggi pomeriggio si torna in campo con il primo anticipo. Non abbiamo insomma tempo da perdere ed allora ecco la classifica aggiornata grazie al lavoro del mitico Carlo:

Joe il Pistoiese 20
Sandrino il Bressesino e Lungo 15
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino 14
Niccolò, Bomber Siiimo e Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 12
Luchino il diavolo rossonero 11
Francesco il Meneghino Junior 9
Salva il Molisano 0

I big match non mancano, ma il derby d’Italia è sempre il derby d’Italia:

La gara più scontata: CHELSEA – NORWICH = 1

Per trovare la gara a senso unico ho deciso di andare in Premier dove i campioni d’Europa sfidano il fanalino di coda Norwich. Nella gara infrasettimanale di Champions League Tuchel ha visto infortunarsi sia Lukaku che Werner che hanno dovuto lasciare anzitempo la gara, ma la differenza tra le due rose sembra ancora incolmabile. Il Chelsea gioca ormai quasi a memoria ed ha tantissime frecce in faretra, mentre i canarini gialli sembrano tornati nella massima serie inglese quasi per caso. Prima contro ultima, 19 punti contro 2, differenze reti +13 contro -14… 1 fisso!

La partita da NON giocare: VERONA – LAZIO

Chi avrebbe mai detto che Igor Tudor avrebbe rivitalizzato in questo modo il Verona? Certo la rosa costruita dal Presidente Setti non merita di salvarsi all’ultima giornata di campionato e le prestazioni di queste settimane hanno rinfrancato classifica e spirito. La Lazio invece, non riesce a trovare quella continuità che potrebbe spingerla in zona Champions League ma se vuole provarci davvero deve necessariamente cambiare marcia. Mister Sarri ha detto in settimana che Luis Alberto e Milinkovic Savic al momento non possono giocare insieme: polemiche in vista? Intanto sarebbe opportuno giocare più spesso come nel derby che i risultati mettono sempre a posto tutto. Se volete provarci voi….

La sorpresa della giornata: INTER – JUVENTUS = 1 (Risultato 2 – 1)

Il derby d’Italia stavolta vale veramente tantissimo. La squadra di Inzaghi non può più permettersi di sbagliare se vuole rimanere attaccata alla coppia Napoli Milan, ma la stessa cosa deve farla la Juventus che è in striscia di risultati positivi. L’Inter nelle ultime gare non ha mai demeritato sul piano del gioco ma continua a subire troppe reti per rimanere in alto fino alla fine. Per la squadra di Allegri invece è esattamente il contrario: gioca un calcio francamente osceno, spesso si mette a specchio rispetto agli avversari (occhio ad un possibile 3-5-2 domenica sera), ma quattro vittorie consecutive per 1-0 hanno riportato i bianconeri vicino all’Europa che conta ed in Champions hanno permesso di prenotare un posto al prossimo turno. Voglio pensare che almeno stavolta vinca il gioco e la qualità: nerazzurri vincenti e bianconeri ricacciati indietro!!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

La prima giornata di scommesse è passata ed abbiamo anche la prima classifica!

Devo dire che gli studenti si sono applicati tantissimo ed hanno raggiunto ottimi risultati, anche se come spesso accade ci sono poi gli artisti che vogliono percorrere la loro strada alternativa! Innanzitutto devo dare il benvenuto a Sandrino il bressesino che si è unito alla nostra truppa facendo subito capire che non è qui solo per partecipare o giocare, ma per fare le cose seriamente. La gara sorpresa non ha messo in difficoltà quasi nessuno, ma alcuni di voi si sono superati facendo l’en plein! Vediamo dunque, grazie al meticoloso lavoro del mitico Carlo, la prima classifica della stagione 2021/2022 nella speranza che la gara da me scelta in questo weekend veda qualcuno cadere:

Joe il Pistoiese, Sandrino il Bressesino e Niccolò 6
Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano, Lungo, Luchino il diavolo rossonero, Francesco il Meneghino Junior e Bomber Siiimo 4
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino e Alan 1

Ecco le partite che ho scelto per provare a sgranare la classifica:

La gara più scontata: SALERNITANA – ATALANTA = 2

Se a Salerno la panchina di Castori sembra già a rischio la colpa non è certo di un allenatore che ha costruito un miracolo sportivo in una piazza che aspettava da tanti anni di tornare nel calcio che conta. La rosa probabilmente più povera della serie A potrà contare fin dall’inizio su Ribery, ma la prima da titolare dell’ex viola non sembra essere sufficiente per fronteggiare alla pari l’Atalanta di Gasperini. I bergamaschi, che sono soliti partire con qualche incertezza in campionato, hanno mostrato in Champions segnali di risveglio ed un portiere fenomenale. Considerando poi la differenza di qualità in tutte le zone del campo, i nerazzurri non dovrebbero avere problemi a sbarazzarsi di Simy e compagni. 2 fisso.

La partita da NON giocare: EMPOLI – SAMPDORIA

Le prime gare di campionato sono state altalenanti per toscani e liguri e dunque non riesco a leggere questa partita. L’Empoli viene dalla brutta sconfitta interna contro la diretta concorrente Venezia mentre la Sampdoria ha fermato la corrazzata nerazzurra. Lo stato d’animo delle due compagini è opposto, ed i toscani in casa devono tornare a fare punti per costruire quella salvezza che è l’unico obiettivo stagionale. La Samp invece, con l’acquisto di Caputo, punta ad un torneo più tranquillo delle ultime stagioni e dare continuità ai due pareggi consecutivi sarebbe importante per non trovarsi fin da subito risucchiata nelle zone calde della graduatoria. Se dovessi giocarla propenderei per un pareggio, ma preferisco evitare.

La sorpresa della giornata: TOTTENHAM – CHELSEA = 1 (Risultato 2 – 1)

Questa settimana andiamo a pronosticare uno dei cento derby di Londra, quello tra Spurs e Blues. La gara sarà certamente apertissima e palpitante, con i padroni di casa che proveranno a vincere per effettuare il sorpasso in classifica. I campioni d’Europa che possono disporre anche di Lukaku, sono ancora imbattuti in Premier ma si troveranno di fronte una delle squadre più in forma del campionato, reduce da tre vittorie consecutive. Vengono entrambe da gare europee un pò stentate ma l’aria di Premier certamente farà girare le gambe a 1000 a tutti i protagonisti. La rosa di Tuchel potrebbe avere la meglio per quantità di calciatori da far ruotare e qualità degli stessi, ma stavolta vado con la possibile sorpresa: i pronostici direbbero quasi tutti Chelsea ma Harry Kane una volta mi darà una gioia? Speriamo sia la volta giusta!

A voi per i pronostici!

Che si gioca??

E’ stata una settimana interlocutoria quella appena passata, la graduatoria ha subito pochissime variazioni per la bravura dei giocatori. Credo per la prima volta da quando abbiamo aperto la rubrica, tutti hanno azzeccato la partita scontata, a parte Salva il Molisano che ha voluto cercare il miracolo calabrese che avrebbe fatto saltare il banco. Anche il derby di Milano non ha rappresentato una difficoltà per la quasi totalità di noi, anche se fa notizia l’errore di Bomber Siiimo che adesso è costretto ad inseguire. Nessuno però aveva pronosticato un risultato così ampio e dunque il +5 continua a rappresentare una chimera per molti. Nonostante la gara del Venerdì sia stata rinviata a causa di questo maledetto virus, le tradizioni sono tradizioni ed allora grazie al consueto lavoro del capoclassifica, diamo subito un’occhiata alla graduatoria aggiornata:

Carlo il Meneghino di Paderno Dugnano 22
Francesco il Meneghino Junior 21
Argentino Fiorentino ormai quasi Parigino e Joe il Pistoiese 20
Bomber Siiimo 18
Niccolò e Lungo 16
Luchino il diavolo rossonero 9
Salva il Molisano 7
Juri detto Alan Bencio 6

Poiché DAZN è uno dei finanziatori occulti di questo blog, ha bisogno di share e dunque ho deciso che la gara che tutti dovranno pronosticare sarà la splendida Crotone – Cagliari!! Magari in questo modo qualcuno la guarda……

La gara più scontata: SHEFFIELD UNITED – LIVERPOOL = 2

Si è vero, è la prima volta che esco dai confini nazionali ma siamo o no nell’Unione Europea? Ah già, ma il Regno Unito ha fatto da poco la Brexit! Vabbè affari loro: il Liverpool deve assolutamente vincere per cercare di restare in corsa almeno per la Champions League della prossima stagione, lo Sheffield United è ultimo in classifica anche se ha già fatto lo scherzetto al Manchester United. Nonostante questa impresa, è lontano ormai 14 punti dalla salvezza ed anche se in Inghilterra non mollano mai niente, sembra sinceramente una gara in discesa per Klopp e soci. I Reds sembrano in parabola discendente, la magia pare essersi dissolta, ma una squadra del genere fuori dalla prossima competizione europea più importante non ce la vedo proprio. Le individualità inoltre sono troppo a vantaggio di Salah e compagni: vado con la vittoria esterna!

La partita da NON giocare: SPEZIA – PARMA

Se oltre a godervi lo spettacolo di Cagliari Crotone domenica alle 15, volete proprio un fine settimana indimenticabile, allora potete mettere in agenda anche un altro scontro all’ultimo sangue 24 ore prima. Per il Parma è probabilmente una delle ultime occasioni per provare a rientrare nella corsa salvezza anche se i recenti risultati non fanno certo ben sperare. Due punti nelle ultime 11 gare, il centravanti titolare che è andato a segno per la prima volta la scorsa settimana contro l’Udinese, un doppio vantaggio cestinato in uno scontro diretto. Oltre a ciò, D’Aversa non è riuscito a dare nemmeno una buona solidità difensiva….insomma se cercate buone notizie si prega di ripassare un’altra volta. Dall’altra parte lo Spezia di Italiano, una delle sorprese del campionato, una squadra che per molti doveva già essere retrocessa per Befana ma che invece gioca bene e non ha paura di niente e nessuno. Recupera inoltre il bomber Nzola e se riesce a non commettere troppi errori dietro può fare un passo forse decisivo verso la salvezza. Sarà fondamentale l’aspetto psicologico: con la pistola in mano, lo Spezia riuscirà a giocare con la medesima spensieratezza di sempre oppure subentrerà la paura? Ed io che ne so?

La sorpresa della giornata: CROTONE – CAGLIARI = X (Risultato 1 – 1)

Un crocevia decisivo per entrambe le squadre inguaiate nella lotta per la salvezza. Se le difficoltà della compagine di Stroppa erano certamente preventivabili, il Cagliari è la delusione più cocente del campionato. Costruita per vivere un campionato tranquillo, la compagine sarda ha un organico che non dovrebbe entrarci nulla con la lotta per non retrocedere e sul mercato di gennaio è quella che si è mossa più di tutti, ma i risultati continuano a non arrivare. Non vince una partita dal 4 novembre ed adesso ha anche un nuovo tecnico, Leonardo Semplici. C’è poi da notare che se Crotone e Cagliari possono ancora sperare di rimanere in Serie A nonostante abbiano totalizzato in due la miseria di 27 punti in 23 giornate, è solamente per il livellamento verso il basso del nostro massimo campionato che vede squadre che sarebbero salve oggi pur avendo una media di meno di 1 punto a partita come il Torino. Tornando alla nostra gara, credo che vincerà la paura: se guardiamo alle forze in campo non c’è partita! Nainggolan, Godin, Cragno, Nandez, Simeone, Joao Pedro sono giocatori che probabilmente farebbero i titolari in tutte le squadre eccetto le prime 8 del campionato, ma la realtà è che i sardi non vincono, non segnano, incassano reti. Basterà la mossa Semplici? Dall’altra parte un Crotone che non ha mai sfigurato e che ha conquistato una buona parte dei suoi punti in casa ha l’ultimissima occasione per provare a stare attaccato al treno salvezza fino alla fine. E se invece le due squadre allungassero solamente l’agonia?

A voi per i pronostici!