Diario di un cassintegrato – parte dodicesima

Nel silenzio totale dei media, anche il mio settore sembra iniziare timidamente a pensare ad una parziale ripartenza. Dal punto di vista lavorativo, si continua ad essere impegnati a singhiozzo, due giorni ogni cinque lavorativi, ma è comunque qualcosa di importante soprattutto se ci guardiamo indietro ricordandoci di ciò che accadeva fino a qualche settimana fa.

La parziale rimessa in moto del mondo sportivo regionale però, si scontra con gli ultimi accadimenti politici. Ciò che sta succedendo nei palazzi romani non aiuta e dunque ciò che sembrava più vicino solamente qualche giorno fa, adesso torna in discussione. Il Ministero dello Sport infatti, aveva dato disponibilità a discutere di un possibile aiuto alle società in merito alle spese da sostenere per i protocolli imposti dal Comitato Tecnico Scientifico, ma la mossa di far cadere l’esecutivo da parte dello statista di Rignano sull’Arno rischia di rallentare nuovamente tutto.  La speranza è che anche questa decisione possa essere presa all’interno degli affari correnti del governo dimissionario, altrimenti rischiamo di perdere tempo preziosissimo per tornare alla normalità…. e tutto questo per mero calcolo politico, per pura tattica parlamentare.

Tra i buoni propositi di questi giorni, vi segnalo l’importantissima raccolta firme per una legge di iniziativa popolare che punisce con un reato specifico e pene severe la propaganda di fascismo e nazismo. Nella settimana che include il giorno della memoria credo sia un segno ed un gesto tangibile di ciò che tutti dovremmo fare per far sì che certi orrori condannati dalla storia non tornino mai più. Visto che la nostra splendida carta costituzionale prevede l’istituto della legge di iniziativa popolare al raggiungimento di almeno 50.000 firme, invito tutti ad investire (non perdere) un po’ del proprio tempo affinché la nostra società sia un posto più giusto, più accogliente, più umano. Cercando in rete troverete i luoghi dove si può firmare e gli orari per esercitare questo importantissimo diritto: non sprechiamo questa occasione! Qui potete consultare il link per avere tutte informazioni! A Firenze ad esempio, in tutti i quartieri ci sono i giorni e gli orari in cui potersi recare a firmare: i nostri figli e nipoti ci ringrazieranno!!

Chiudiamo anche questa settimana con il consiglio del Corner del Lungo che stavolta è diretto ad un film, “RocketMan” la pellicola che racconta la vita di Elton John. Devo confessare che non sono un amante dei film in cui si canta molto (o troppo), ma in questo caso ciò è assolutamente necessario poiché attraverso i testi e le parole della canzoni della popstar, si segue la narrazione ed i sentimenti della sua vita. E’ un film che colpisce poiché fa capire perfettamente quanta tristezza, quanto dolore, quanti sogni infranti ci siano spesso dietro le stelle della musica. Succede raramente che ci siano artisti della grandezza di Elton John che riescano a trasmettere tali emozioni senza essere spezzati interiormente. La vita familiare senza amore, l’essere usati quando si è diventati una macchina da soldi, sono la via maestra che conducono la pop star all’interno di un tunnel di droga ed alcool da cui faticosamente riesce ad uscire. Un film che fa riflettere e pensare su quanto dolore possa nascondersi dietro ad una vita piena di lustrini. Un film da vedere!

Alla prossima settimana!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...