Il buono, il brutto, il cattivo

ROMAFIORENTINA= 2 – 0

La peggior Fiorentina della gestione Iachini gioca una partita indecente e viene sconfitta senza lottare all’Olimpico. Una prestazione che non può lasciare indifferente società e tifosi. Si salvano veramente in pochi!

IL BUONO

  • Dragowski: una partita persa 2-0, il portiere migliore in campo. Già questo racconta la partita. In realtà l’estremo difensore polacco si è destreggiato con diverse parate di qualità anche se continua a non uscire mai dall’area piccola. Nonostante tutto, baluardo.
  • Castrovilli: nel buio viola è il condottiero del primo quarto d’ora e l’unico che prova a calciare verso la porta nel primo tempo. Lotta anche in fase difensiva tanto da prendere anche il cartellino giallo. Viene lasciato incomprensibilmente negli spogliatoi dopo 45 minuti. Incompreso.

IL BRUTTO

  • Martinez Quarta: una partita da horror. Dopo alcune prestazioni discrete, cala il buio. Colpevole al pari di Milenkovic del gol di Spinazzola, non si riprende più. Sbaglia chiusure, ripartenze, marcature. Peggiora poi ulteriormente la prestazione con un fallo scriteriato che gli costa l’espulsione. Bocciato.
  • Milenkovic: colpevole al pari di Quarta per il gol iniziale, non regala mai alla squadra tranquillità difensiva. Non ha le letture necessarie per giocare centrale di una difesa a tre al posto di Pezzella, tiene spesso in gioco gli avversari. Serataccia.
  • Amrabat: dopo alcune prove in crescita, viene semplicemente travolto dagli avversari. Porta troppo palla, non inventa mai nulla, non gioca mai in verticale. I suoi compagni del centrocampo, da Bonaventura a Pulgar fino a Lirola e Biraghi non fanno meglio ma lui è il gioiello del mercato estivo. Così però serve veramente a poco!!
  • Ribery e soci: i palloni giocabili si contano sulle dita di una mano, ma FR7 e Callejon prima, Kouamè Vlahovic e Cutrone poi, non fanno nulla per inventare qualcosa di pericoloso. Iachini ci mette del suo giocando 3-5-2 con due attaccanti esterni e provando il 3-4-3 con tre attaccanti centrali ma del resto, ad ognuno le proprie responsabilità!

Ci vediamo domani su YouTube per le considerazioni da pappagallo: Rocco I miss you!!!

2 pensieri su “Il buono, il brutto, il cattivo

  1. Mi stacco un attimo dall’impostazione del tuo commento solamente per dire che la gara di ieri è da considerare un insulto a tifosi, società e Firenze tutta! Non tanto e non solo per le dimensioni della sconfitta, che solo un buon Dragowski ha reso decente, quanto per il senso di impotenza di una squadra, la Fiorentina, umiliata da una Roma alla portata (normalissima la sua prestazione) e che non ha manco avuto bisogno di dare particolari scossoni alla sua gara.. Se, come evidente, Iachini non è in grado, in quanto “cuore Viola”, dovrebbe avere il coraggio (e il buon gusto) di rassegnare le dimissioni; la squadra, se come altrettanto chiaro, non segue più l’allenatore, dovrebbe avere le palle di “imporre” un cambio di guida tecnica!

    "Mi piace"

    • Assolutamente d’accordo caro Niccolò. La squadra, oltre a non avere un gioco, adesso non ha più nemmeno solidità difensiva, grinta ed unione di intenti. Sarebbe bastato giocare come lo scorso anno per riuscire anche solo a mettere la Roma in difficoltà. Unica domanda irrisolta : per quanto ancora dobbiamo assistere a questo scempio?

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...